Skin ADV

Perugia, due sorprese nell'undici anti-Livorno (LA PROBABILE FORMAZIONE)

Qualche sorpresa nella rifinitura di oggi tra le mura del Curi in cui Pierpaolo Bisoli ha provato il Perugia che domani sera (ore 21) ospiterà il Livorno nell’anticipo della 19esima giornata di B. Il tecnico ha recuperato Spinazzola, che in settimana non si è allenato ma ha indossato la casacca degli undici “titolari” schierati con l’ormai collaudato 4-3-3.

RIECCO IL JOLLY - Bisoli non pare dunque intenzionato a rinunciare alla spinta che garantisce sulla sinistra il jolly folignate, che nel ruolo di terzino ha finora convinto più di tutti i difensori centrali via via adattati sulla fascia, in una gara da vincere a tutti i costi per tornare a muovere la classifica dopo due sconfitte di fila. Qualora Spinazzola partisse dalla panchina a sostituirlo stavolta sarà Comotto e non Rossi e a completare la retroguardia davanti a Rosati ci saranno poi Del Prete a destra e la diga centrale formata da Volta e Belmonte. In mediana con Taddei regista e Della Rocca a sinistra verrà confermato il giovane Zebli (diffidato), ma in panchina si rivedrà Rizzo che in settimana è tornato ad allenarsi in gruppo ed è pronto a dare il suo contributo in corso d’opera in caso di necessità.

 

               

 

DUELLO TRA BABY - Dall’attacco infine arriva l’altra piccola sorpresa, con Zapata che è stato schierato tra i “titolari” e sembra dunque balzato in pole su Drolè. Una scelta non scontata, visto che il colombiano è reduce da qualche guaio fisico, ma forse logica per consentirgli di tornare in condizione e perché il giovane ivoriano ha più caratteristiche da contropiedista mentre il Livorno (privo del loro bomber Vantaggiato, di Cazzola e di Palazzi) difficilmente verrà a giocare a viso aperto concedendo spazi al Grifo.

PROSEGUE LA TELENOVELA GUBERTI - Il ballottaggio tra i due baby lascia intendere che il Perugia abbia ormai perso le speranze di poter schierare Guberti, che era stato schierato tra i titolari per tutta la settimana, il quale resta dunque in attesa di notizie dalla Federazione a cui ha chiesto la revoca della squalifica per calcioscommesse dopo essere stato assolto dal Tribunale di Bari. Tornando alla probabile formazione, sulla corsia mancina rientrerà Parigini dalla squalifica e nel ruolo di centravanti toccherà ancora a Di Carmine, con Ardemagni di nuovo relegato in panchina. A fargli compagnia poi cisaràv Lanzafame, ormai da Bisoli considerato un centrocampista e titolare due gare fa contro il Novara solo per la grande emergenza.

 

               

PROBABILE FORMAZIONE - Perugia (4-3-3): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Spinazzola; Zebli, Taddei, Della Rocca; Zapata, Di Carmine, Parigini. A disp.: Zima, Comotto, Mancini, Rossi, Joss, Rizzo, Lanzafame, Drolè, Ardemagni. All. Bisoli

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545