Skin ADV

Ecco il probabile Perugia anti-Vicenza: Bisoli chiede l’ultimo sforzo

Due rientri importanti domani (bebbia permettendo) contro il Vicenza nel Perugia di Pierpaolo Bisoli, che però non ha finito di dover fare i conti con l’emergenza. Se da una parte il tecnico riavrà a disposizione il difensore Volta e l’attaccante Parigini, che hanno scontato la rispettiva giornata di squalifica, dall’altra dovrà fare ancora a meno degli infortunati Alhassan, Salifu, Fabinho e Lanzafame (quest’ultimo a gennaio lascerà il Grifo e sta sondando il mercato insieme alla società nell’ottica di una cessione o di uno scambio).

IL CAPITANO STAKANOVISTA - E come se non bastasse sono diversi gli acciaccati, chi per problemi che si trascina da settimane come Del Prete e chi per affaticamento come Taddei o Zebli, che hanno tirato la carretta nelle ultime gare e hanno patito anche il sintetico di Vercelli. Ai due senatori Bisoli chiederà l’ultimo sforzo prima dell’abbondante settimana di riposo che aspetta i biancorossi durante la sosta, perché nella gara che chiude l’anno solare e il girone di andata l’allenatore non sembra intenzionato a rinunciare né al capitano né al suo regista, tenuto a riposo già martedì in Piemonte. Con Rizzo rientrato ormai dall’infortunio muscolare che lo ha frenato per settimane e Della Rocca inamovibile, l’impressione è che stavolta a sedere inizialmente in panchina tra i mediani sarà il giovane Zebli.

DROLE' C'E' - Dovrebbe essere invece del match da titolare l’altro “golden boy” Drolè, che ha recuperato dal trauma cranico causato da un brutto intervento del vercellese Castiglia. L’ivoriano, decisivo con un assist contro la Pro, sembra infatti favorito su Zapata che al di là del gol in Piemonte ha dimostrato di non essere al top fisicamente e di soffrire il ruolo da esterno. A completare il tridente con Parigini poi ci sarà di nuovo il bomber Ardemagni, che ha recuperato la forma e si è ripreso la sua maglia da titolare a scapito di Di Carmine, preziosa arma da usare in corso d’opera da centravanti, esterno sinistro o trequartista in caso di passaggio dall’ormai collaudato 4-3-3 al 4-2-3-1.

PERICOLO GIALLO - Occhio infine al pericolo giallo per i quattro diffidati Zebli, Della Rocca, Ardemagni e Spinazzola.

LA PROBABILE FORMAZIONE - Perugia (4-3-3): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Spinazzola; Rizzo, Taddei, Della Rocca; Drolè, Ardemagni, Parigini. A disp.: Zima, Comotto, Rossi, Mancini, Pettinelli, Joss, Zebli, Zapata, Di Carmine. All. Bisoli

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545