Skin ADV

Nicola a un passo dall'esonero, rispunta Camplone per il Bari

Due panchine bollenti dopo l’ultima giornata di B, con Davide Nicola dato ormai per esonerato a Bari e Vincenzo Torrente in forte discussione alla Salernitana. Al tecnico dei pugliesi, che già aveva superato un momento di “crisi” (i pugliesi sono comunque quinti in classifica) a metà girone, sarà quasi certamente fatale la sconfitta incassata oggi a Trapani (la terza di fila dopo quelladi Cagliari e in casa col Brescia) e anche stavolta tra i possibili sostituti c’è Andrea Camplone.

L’ex tecnico del Grifo, ancora sotto contratto e stipendiato dal Perugia (ma che come ha spiegato tempo fa il presidente Massimiliano Santopadre può liberarsi con una semplice raccomandata), bruciato da Mimmo Di Carlo per il dopo Bjelica a La Spezia e da Mutti a Livorno (l'erede di Panucci, a sua volta in bilico, è per ora confermato), è in lizza insieme all’uruguagio Diego Lopez ex Cagliari e Bologna e a Luigi De Canio. Camplone però è nei pensieri anche della Salernitana, sulla quale il tecnico nutre però qualche perplessità vista anche la problematica situazione di classifica dei campani, oggi battuti dal Como fanalino di coda e terzultimi della classe.

Orizzonti diversi si aprirebbero per l’allenatore pescarese invece a Bari, piazza calorosa in cui troverebbe una squadra ricca di talento e comunque quinta in classifica e in piena corsa per la promozione in A. Qualora la scelta cadesse su Camplone il Perugia ne gioverebbe dal punto di vista economico non pagandogli più l’ingaggio fino a giugno, ma dovrebbe aggiungere una vecchia conoscenza all’elenco dei rivali nella corsa alla Serie A.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545