Skin ADV

Bisoli: "Ho visto il Perugia che voglio. Faremo grandi cose..."

 

Pierpaolo Bisoli ha il piglio del guerriero dopo il ko per 1-0 con lo Spezia al Picco, e trasforma la sua rabbia per un risultato considerato ingiusto in carica per il futuro della stagione: "C'è grande rammarico: mi dispiace per la società, per i ragazzi e per i tifosi - ha detto il tecnico del Perugia -. Venire qui in casa dello Spezia, la candidata numero due alla vittoria del campionato, e creare tutte queste occasioni senza non raccogliere niente fa male. Oltretutto per la terza volta ci è stato negato un rigore solare, stavolta su Lanzafame strattonato e tirato giù quando poteva colpire di testa a rete.

Finalmente però ho visto il Perugia che voglio, i tifosi lo hanno capito e ci hanno applaudito. Siamo stati perfetti fino ai 16 metri, poi purtroppo ci è mancata la zampata finale ma ci arriveremo. Sono contento anche per la prova di Parigini, che è un ’96, e del giovanissimo Drolé che già stuzzica l’appetito di tutti. Spinazzola fuori? Stamattina si è svegliato con il torcicollo, non riusciva nemmeno a scendere dal pullman e alla fine ha dato tutto nella ripresa: questo fa capire quanto valgono i miei ragazzi e io non li cambio con nessuno. Io già in discussione? Non credo, solo la cattiveria di qualche giornalista detta forse per farmi arrabbiare.

Io sono certo che il Grifo visto qui al “Picco” a maggio raccoglierà grandi soddisfazioni. Io non ho mai avuto la pappa pronta e non mi spaventano le pressioni, figuriamoci se mi preoccupo per una gara persa a La Spezia dopo averla dominata. La prossima gara contro il Cesena? Sarà speciale fino al fischio d’inizio, poi non guarderò in faccia a nessuno e penserò solo al Grifo. Se giocheremo così di partite ne perderemo davvero poche: i cavalli si vedono al traguardo, non alla partenza”.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545