Skin ADV

Notiziario - Il nuovo Grifo insiste sul 3-5-2, Bisoli incita Arde. E Guberti...

Allenamento a porte aperte di fronte a un centinaio di tifosi per il Perugia di Pierpaolo Bisoli, uscito rinnovato dal mercato di gennaio e ora pronto a riprendere la sua rincorsa alla zona playoff, con lo Spezia prossimo ostacolo dei Grifoni sabato (ore 15) tra le mura amiche del Curi.

Tranne il difensore Monaco, ancora indisponibile, tutti presenti gli altri nuovi Grifoni anche se la notizia del giorno è il rientro in gruppo di Guberti, che dopo aver iniziato lavorando a parte ha poi giocato la partitella finale. Si è rivisto anche Rizzo dopo una settimana di assenza per febbre e in campo c’erano sia Comotto che Taddei, i due indiziati ad essere sacrificati per un taglio che consenta di riportare il numero degli over a 18.

Dei nuovi acquisti è partito con la casacca dei titolari solo il regista Prcic, ma dopo le prime esercitazioni tattiche impostate sul nuovo modulo 3-5-2, nella partitella Aguirre ha preso il posto di Zapata al fianco di Ardemagni, con il colombiano passato con le riserve a fare l’esterno a sinistra e l’uruguagio sostituito da Guberti come seconda punta vicino ad Ardemagni. La partitella è finita 2-1 per i titolari, con gol di Zebli (dopo un bello scambio al volo tra Bianchi e Aguirre) e di Rolando Bianchi (stop di petto e mezza rovesciata di destro), mentre per le riserve (con Molina a centrocampo nel ruolo di mezzala sinistra) è arrivata l’autorete di Belmonte, che sabato contro lo Spezia rientrerà dopo aver scotato tre giornate di squalifica per il rosso di Como.

Gli occhi dei tifosi erano puntati soprattutto su Ardemagni, che pareva in procinto di partire e alla fine è rimasto a Perugia: il bomber sembrava aver ritrovato il sorriso e si è impegnato al massimo pur giocando tra le riserve, con Bisoli che lo ha continuamente stimolato con i suoi “bravo Màtte!” e lui che alla fine si è intrattenuto a parlare e a salutare i tifosi che lo fermavano all’uscita dal campo. Solo lavoro a parte per il baby Mancini, out Monaco, Fabinho; Parigini e Drolè, all’allenamento era aggregato il giovane Viola della Primavera.

PERUGIA BIANCO (3-5-2): Rosati; Belmonte, Volta, Rossi; Del Prete, Zebli, Prcic, Della Rocca; Zapata (Aguirre), Bianchi.

PERUGIA ROSSO (3-5-2): Zima; Viola, Comotto, Alhassan; Milos, Rizzo, Taddei, Molina, Jakovlevs (Zapata); Ardemagni, Aguirre (Guberti).

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545