Skin ADV

LE PAGELLE - Prcic, che combini? Spinazzola il migliore, Aguirre ok

ROSATI 6,5 Incolpevole sul sinistro al fulmicotone di Falco e sulla rete di Ciano all’89’. Prima aveva salvato volando all’incrocio per deviare una punizione di Ciano (23’) e sullo stesso Falco (84’). 

BELMONTE 5,5 Ragusa e gli altri attaccanti bianconeri sono clienti scomodi, finché può si salva col mestiere. Nel finale rischia  il rigore su Djuric ma l'arbitro lo grazia.

VOLTA 6,5 Guida la difesa con sicurezza e si sdoppia e si accovaccia persino a terra per respingere le conclusioni bianconere. Purtoppo non basta.

ROSSI 6 Come Belmonte ma senza sbavature.

DEL PRETE 6 Subito ammonito, non si fa condizionare più di tanto ma non riesce a spingere come al solito. Anche acciaccato comunque mette lo zampino servendo l'assist per Ardemagni (dal 35’ st MILOS SV Dentro nel finale, mostra grinta ma dalla sua parte arriva il cross del 2-1 bianconero). 

RIZZO 6 Il più lucido dei centrocampisti, cerca di tenere in piedi la mediana anche dopo l'espulsione di Prcic.

PRCIC 5 Sembra in grado di svolgere a dovere il proprio compito in regia, ma l'ingenua esplusione per doppia ammonizione al 42' costa caro alla sua valutazione così come al Grifo.

ZEBLI 5,5 Nella prima mezzora sembra un po’ spaesato, forse poco a suo agio nella zona sinistra della mediana lui che di solito gioca da mezzala destra. Nel momento di difficoltà però il suo dinamismo e la sua corsa diventano armi preziose. (10’ st DELLA ROCCA 5,5 Bisoli lo inserisce per dare esperienza e ordine. Lui ci prova ma la stanchezza dei compagni non lo aiuta).

SPINAZZOLA 6,5 È il grifone più in palla econ più gamba. Quando affinda sulla sinistra non lo prendono mai e sfiora due volte il gol del 2-0, prima dopo una serpentina in area e poi dopo un incredibile "coast to coast".

AGUIRRE 6 Un po’ fumoso nella prima parte del match, diventa fondamentale nella ripresa quando interpreta alla perfezione i compiti di raccordo tra Ardemagni e la mediana. Almeno finché Bisoli non lo sostituisce (dal 25’ st MOLINA 5,5 Fischiato dai suoi ex tifosi, ci mette grinta ma non trova mai lo strappo decisivo al momento di ripartire. E fisicamente sembra ancora indietro rispetto agli altri). 

ARDEMAGNI 6,5 Isolato già in avvio, lo resta ancor di più con l’inferiorità numerica e con l'uscita di Aguirre, ma non si arrende mai e lotta su tutti i palloni. E alla prima chance sale in cielo, segna e illude il Perugia prima del brusco risveglio. Peccato.

ALL. BISOLI 5,5 Da grande ex di giornata viene osannato dal Manuzzi. Conferma il 3-5-2 e il suo Grifo sembra in grado di tener testa al Cesena anche dopo l'espulsione di Prcic. Una volta in vantaggio però inserisce Molina per Aguirre e da quel momento la squadra si abbassa troppo, anche a causa della stanchezza, e alla fine cade sotto i colpi del Cesena. Perché non lasciare le due punte anche in dieci fino alla fine per continuare a mettere pressione ai difensori di casa? Questo forse è l'unico appunto che gli si può fare.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545