Skin ADV

Del Prete: "Bisoli a rischio? In campo ci andiamo noi... Fischi meritatissimi"

E' il capitano Lorenzo Del Prete a metterci la faccia e a parlare dopo la pesante disfatta del Grifo contro il Trapani al Curi nel posticipo che ha chiuso la 27esima giornata di B. Da capire se dietro l'assenza di Bisoli in sala stampa ci sia solo una scelta di comunicazione da parte della società biancorossa o se la dirigenza perugina si sia presa qualche ora di riflessione mettendo in discussione anche la posizione dell'allenatore, a cui il presidente Santopadre qualche giorno fa aveva pubblicamente confermato la fiducia.

PARLA IL CAPITANO - "In questo momento difficile le parole servono a poco - ha detto capitan Del Prete in sala stampa - e bisogna solo restare uniti ed essere bravi a portare la fortuna dalla nostra come stasera, quando potevamo passare in vantaggio e mettere il match sui binari giusti. Per me il Grifo non è una società ma una famiglia e la famiglia si vede nei momenti difficili. Ora dobbiamo essere forti noi come squadra e tirarci fuori dalla crisi insieme al tecnico. Bisoli a rischio? Io non penso perché siamo noi giocatori che non mettiamo in campo quello che ci chiede: lui la categoria la conosce bene e l'ha vinta due volte, siamo noi che dobbiamo dare di più in allenamento, in campo e nella vita privata. Siamo i primi ad essere dispiaciuti per la sconfitta ma non siamo andati sotto la Curva dopo la gara perché anche con Comotto abbiamo pensato che fosse meglio così: potevano bastare i meritatissimi fischi ce ci siamo presi, uscire a testa bassa è già la cosa peggiore che possa capitare a un calciatore. La classifica? Siamo in un limbo e bisogna iniziate a guardarci dietro invece che pensare ai playoff. Meglio pensare gara dopo gara: prima la trasferta di Chiavari, poi il Latina e il derby con la Ternana. Ai tifosi chiedo di continuare a starci vicini e noi faremo di tutto per tornare a farli gioire".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545