Skin ADV

Cosmi: "Impresa del mio Trapani. Triste per il Grifo che ora però deve reagire"

Il grande ex Serse Cosmi si gode tre punti dal sapore agrodolce dopo il successo del suo Trapani al Curi nel posticipo della 27esima di B: "L'emozione del Curi è sempre la stessa - ha detto il tecnico ponteggiano dopo il march - e per me è difficile anche solo immaginare di giocare contro il Perugia. Detto questo comunque devo pensare al Trapani e questa è una vittoria bellissima: uscire tra gli applausi del Curi è un onore per me, per la squadra, la società e la città di Trapani".

"STRIGLIATA" AL GRIFO - Cosmi sprona poi la sua ex squadra: "Sono contento per noi ma mi dispiace per il Grifo e i suoi tifosi: mi auguro che riesca a risalire la china già dalla prossima trasferta in casa dell'Entella, anche se sul sintetico di Chiavari è difficile anche stare in piedi. Ora però il Perugia deve reagire, perché nonostante il momento difficile non merita la classifica che ha e non può accontentarsi di un campionato da comprimari. La squadra si vede in questi momenti e deve compattarsi. Nonostante questa vittoria  metterei una firma arrivare  un punto sotto al Perugia a fine stagione perché sono certo che si riprenderà".

IL MATCH - Poi Cosmi passa all'analisi del match: "I tre punti sono meritatissimi e frutto del gioco e dell'assetto offensivo che abbiamo scelto con due punte più Coronado a supporto e Nizzetto in mediana. Il gol Coronado in particolare è stato fantastico: abbiamo fatto un'impresa. Obiettivo playoff? Pensiamo solo alla salvezza e alla prossima delicatissima sfida con la Salernitana, perché ogni volta che abbiamo provato a fare altri pensieri ci siamo persi per strada".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545