Skin ADV

Notiziario - Arriva il Latina, Bisoli all'ultima spiaggia recupera due pedine

Nemmeno il tempo di assorbire la botta, la terza consecutiva, che il Perugia deve immediatamente tornare in campo con alle porte due partite da brividi da giocare in cinque giorni al Curi. E già nella prima di martedì sera (ore 20.30) contro il Latina, che a questo punto è diventata incredibilmente uno scontro diretto per la salvezza, il Grifo non può più concedersi il lusso di sbagliare.

All’ultima spiaggia poi questa volta lo è davvero anche Piepaolo Bisoli che, nonostante la fiducia ribaditagli nei giorni scorsi dal presidente Santopadre e le dimissioni respinte da quest’ultimo dopo il ko interno col Trapani, avrebbe davvero poche chance di salvare la sua panchina se martedì non arriverà la vittoria contro i pontini. Anche per dare la scossa alla squadra alla vigilia del derby di sabato (ore 15) che a quel punto sarebbe ancora più infuocato di quanto non ce lo si aspetti già, il cambio di timoniere sarebbe quasi una scelta obbligata per la società.

Una società che ha riposto nel cassetto i sogni di gloria e ora pensa solo a condurre in porto senza danni una stagione difficile, segnata da errori e sfortuna, consapevole di quanto sia importante mantenere la cadetteria. La speranza di tutti comunque è che non arrivi a questo e che martedì sera la squadra dimostri di saper lottare e reagire alle avversità, battendo il Latina per arrivare poi a sfidare la Ternana con un pizzico in più di tranquillità e tirarsi così fuori dalla zona calda in modo da vivere poi un finale di campionato senza patemi d'animo e iniziare a programmare il futuro.

Purtroppo martedì non arriverà alcun aiuto dall’infermeria, visto che oltre ai lungodegenti Parigini, Drolè e Fabinho nemmeno Guberti è recuperabile e Taddei sarà quasi di certo costretto a un nuovo forfait. Bisoli, che oggi ha diretto l’allenamento mattutino a porte chiuse dentro al Curi, riavrà comunque a disposizione il difensore Belmonte e il centrocampista Della Rocca che hanno scontato il rispettivo turno di squalifica.

Domani nella seduta di rifinitura l’allenatore emiliano deciderà quali grifoni mandare in campo (Zebli, escluso con l’Entella, per motivi disciplinari starà ancora fuori?) e resta da capire con quale modulo, anche se è probabile che si continui con il 4-3-3 visto a Chiavari dove il Grifo non ha certo brillato ma ha perso immeritatamente e per un errore individuale in pieno recupero. Bisoli avrà poi il compito di valutare la condizione dei giocatori in vista anche del derby, anche se questo non sembra il momento in cui poter pensare al turnover e di dosare le energie. Fuori il rostro e l’artiglio.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545