Skin ADV

Perenne emergenza, Bisoli medita sorprese: ecco il probabile Grifo anti-Cagliari

La perenne emergenza (assenti gli squalificati Molina e Ardemagni oltre agli infortunati Bianchi, Del Prete, Spinazzola, Drolé e Parigini) e le precarie condizioni, anche se per diversi motivi, di alcuni Grifoni (Guberti, Alhassan e Taddei) potrebbero portare Bisoli a ridisegnare in qualche modo il Perugia questa sera nel posticipo di Cagliari.

NUOVO MODULO... - Privo della spinta dei due terzini titolari, con l'attacco decimato e un Guberti pronto a rientrare da titolare ma con una lunghissima inattività alle spalle, il tecnico biancorosso sembra intenzionato ad abbandonare momentaneamente il 4-3-3 per schierare il Grifo con un più abbottonato 4-4-2. In difesa Belmonte verrà dirottato a destra, con Rossi dall'altra parte e Mancini al centro con Volta (Monaco in panchina); a centrocampo Prcic ha recuperato dall'infiammazione dei giorni scorsi e giocherà probabilmente vicino a Rizzo con Della Rocca pronto a dare il cambio al regista o al mediano; sugli esterni Milos e Guberti pronti a sostenere il centravanti Aguirre col trequartista Zapata in quello che in fase offensiva diventerebbe un 4-2-3-1. Altra opzione potrebbe essere quella di Alhassan esterno alto a sinistra e Guberti vicino ad Aguirre al posto di Zapata, anche se pare difficile che Bisoli schieri contemporaneamente dall'inizio die giocatori non al top della condizione.

...AVANTI COL TRIDENTE?... - Col recupero di Prcic e una mediana finalmente folta (ci sono anche Zebli e Taddei) in realtà Bisoli potrebbe andare avanti anche col 4-3-3 ma l'ipotesi sembra poco praticabile senza la spinta di Del Prete e Spinazola. In attacco poi Aguirre è un centravanti "atipico" e gli esterni sarebbero il rientrante Guberti e un Zapata apparso spesso in difficoltà a tenere la fascia (Milos alto destra sarebbe un'altra opzione). In panchina come attaccante inoltre resterebbe solo il redivivo Fabinho, con un automomia nelle gambe di 15-20 minuti.

...O DIFESA A TRE? - La vera alternativa al 4-4-2 pare piuttosto il 3-5-2 provato a inizio settimana con Volta, Belmonte e Rossi dietro, Milos e Alhassan esterni e Prcic in regia protetto da Della Rocca e Guberti a ispirare Aguirre in attacco. Un modulo che ha dato grandi frutti a Crotone e poi abbandonato per le difficoltà dimostrate in casa, dove il Grifo ha ritrovato le vittorie (con Latina e Ternana) tornando all'antico (4-3-3). Ma per una notte l'arma di riserva potrebbe essere rispolverata per poi essere magari modificata in corsa in caso di necessità.

LE VARIE OPZIONI:

1) PERUGIA (4-4-2): Rosati; Belmonte, Volta, Mancini, Rossi; Milos, Rizzo, Prcic, Guberti; Zapata, Aguirre. A disp.: Zima, Monaco, Alhassan, Zebli, Taddei, Della Rocca, Fabinho. All. Bisoli

2) PERUGIA (3-5-2): Rosati; Belmonte, Volta, Rossi; Milos, Rizzo, Prcic, Della Rocca, Alhassan (Guberti); Guberti (Zapata), Aguirre. A disp.: Zima, Monaco, Mancini, Zebli, Taddei, Zapata, Fabinho. All. Bisoli

3) PERUGIA (4-3-3): Rosati; Belmonte, Volta, Mancini, Rossi; Rizzo, Prcic, Della Rocca; Zapata (Milos), Aguirre, Guberti. A disp.: Zima, Monaco, Alhassan, Zebli, Taddei, Milos, Fabinho. All. Bisoli

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545