Skin ADV

Giovanni Tedesco: "Grifo leggermente favorito, Bisoli fantastico per la B"

Giovanni Tedesco intervistato da solosalerno parla della sfida tra Perugia e Salernitana: Tedesco è un doppio ex e con la maglia granata ha anche giocato al Curi da avversario , perdendo 1a0 per un goal di Milan Rapajc.

"Quando andai via da Salerno ero davvero dispiaciuto, fui costretto a lasciare una splendida piazza, un grande gruppo dove tra l’altro giocava anche mio fratello col quale avevo condiviso una cavalcata strepitosa. La società mi rimpiazzò con Gattuso, un giocatore straordinario. Come mossa di mercato quella della dirigenza fu alla fine comprensibile. Per chi farò il tifo? Scelta difficile: da Salerno non sarei mai andato via, a Perugia ho fatto 6 anni e qualcuno anche da capitano e anche li fu difficile lasciare nonostante il trasferimento al Genoa.  Sono due grandi squadre alle quali sono ancora parecchio legato e due città con due splendide tifoserie che meriterebbero altri palcoscenici. Vedo il Perugia leggermente favorito - dice Tedesco a solosalerno -  per il fattore campo e perché ha un allenatore fantastico per la categoria. E’ reduce dalla vittoria di Cagliari, tre punti che hanno dato morale alla squadra.

Però la Salernitana, di contro, ha dei validi motivi per cercare il successo: la classifica è pericolosa e la sconfitta con il Lanciano ha cambiato le cose, oltre a stravolgere il morale dei calciatori. Quando l’arbitro fischierà l’inizio, però, entreranno in gioco mille aspetti: la spunterà chi avrà più voglia di vincere". 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545