Skin ADV

Le pagelle: sprazzi di Guberti, Aguirre gol geniale. Ma il Grifo soffre e riporta un punto.

ROSATI: 6. Lui c'è sempre e al 38' del primo tempo ci mette il guantone su tiro di Bus. Sul rigore intuisce, ma non c'arriva. 

MILOS: 5,5. Il suo recupero al 44' su Bus è di quelli importanti, rimediando così un errore grossolano di Molina e salvando il vantaggio maturato nel primo tempo. Nel secondo tempo macchia la sua gara  procurarando il rigore con un tocco di mano.

MANCINI: 5,5. Un primo tempo complesso per il giovane grifone, a volte in difficoltà sulla velocità degli attaccanti avversari (ALHASSAN: 4,5. Si fa notare al 20' per ammonizione e al 27' per un retro passaggio, da cui poi nasce l'azione del rigore. 


VOLTA: 6. Un pilastro, la solita  è solida regia difensiva, svolta sempre con correttezza e agonismo sportivo.

M.ROSSI: 6. Nel primo tempo s'intende bene con Guberti e dà il suo contributo anche in fase offensiva. Poi nel secondo tempo va a fare il centrale. Donnarumma, Bus e Coda sono bruttissimi clienti ma lui resta concentratissimo e porta a casa la pagnotta.

MOLINA: 5,5. Buon lavoro a centrocampo  nel primo tempo recuperando molti palloni pericolosi, anche se poi fa rischiare la squadra su una svista difensiva al 44' . Nel secondo tempo cala insieme a tutta la squadra.

RIZZO: 6. Fa filtro a centrocampo e quando si sposta più avanti il pressing del Grifo è più che incisivo. Nel secondo tempo dà l'impressione di essere in debito d'ossigeno.


PRCIC: 6 Gioca con l'ormai consueta padronanza e stile. Al 7' ripiega bene su Donnarumma e poi ci riprova al 23' con un tiro da fuori. Nel secondo tempo prova senza successo a dare ritmo alla squadra. A Lanciano mancherà per gli impegni in nazionale, assenza pesantissima

GUBERTI: 6. Comincia a vedersi con maggiore frequenza e incisività. Decisivo sul gol di Aguirre e poi protagonista di una bella azione che manda al tiro Prcic a metà del primo tempo. Uscirà dopo il primo quarto d'ora  del secondo tempo (DELLA ROCCA: 6. Entra  cercando di dare sostanza alla mediana, ma più di tanto non riesce a fare). 

AGUIRRE: 6,5. Inizia alla grande e al 16' fa un eurogol al volo di sinistro su cross di Guberti. Il secondo tempo continua a spingere e ad essere protagonista della fase offensiva, ma alla fine non ha più tanta corsa (ZAPATA: 6. Ci prova al 36' ma la palla va al lato, dà dinamismo all'attacco ma non basta). 

ARDEMAGNI: 5,5. Lotta, più spesso fuori area che dentro. Diciamo che oggi non è stata la sua miglior giornata, con Bernardini che vince quasi tutti i duelli . Nel finale prova il gol in rovesciata ma la palla va larga. Deve stare fuori a fare la boa, partita di grande sofferenza

BISOLI: 6. Aveva previsto le difficoltà, il Perugia segna subito ma non riesce mai a ripartire e la Salernitana non corre quasi mai rischi sui temuti contropiede.In panchina cerca di trasmettere grinta e caparbietà ai suoi ragazzi, cambiando il posizionamento dei giocatori. Nella ripresa "fiuta" la trincea e toglie Mancini, anche se in fascia  Alhassan fatica parecchio. Cambia modulo mettendo un centrocampista in più, ma il problema che davanti la squadra non riesce a vincere i duelli per alzare il baricentro.Senza giocatori che ripartono è dura, l'unico è Aguirre che però nel finale non ne ha più. Tante assenze hanno inciso, ma questa volta il pareggio gli sta largo.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545