Skin ADV

Il probabile Grifo anti-Modena: ancora 4-2-3-1 e turnover mirato, traffico a sinistra

Dopo la convincente vittoria di sabato al Curi sull'Avellino il Grifo continua a sognare un posto nei playoff e tornerà in campo già questa sera a Modena nella prima delle sei "finali" che restano di qui al termine della regular-season. 

IL MODULO - Con l'infermeria che pian piano si sta finalmente svuotando e una condizione in crescita, il tecnico Bisoli potrà finalmente dosare le energie in questo turno infrasettimanale e godere di una maggiore libertà di manovra al momento di scegliere l'undici titolare. Con il duttile 4-2-3-1 che sembra divenuto il modulo di riferimento attuale, il tecnico per la sfida del "Braglia" dovrebbe ridisegnare il Grifo in maniera meno spregiudicata di quello che ha affrontato l'Avellino con quattro attaccanti. Oltretutto Bisoli, ora che ha finalmente può contare su una panchina vera, darà riposo a chi ne ha bisogno, come l'affaticato Guberti o Fabinho tornato titolare sabato scorso dopo mesi. 

TURNOVER MIRATO - Con il redivivo Parigini non convocato a titolo precauzionale (affaticamento muscolare), ecco che sulla linea dei trequartisti verrà inserito Della Rocca che dovrà essere il regista avanzato e fare da collante tra mediana e attacco come del resto ha già fatto bene in trasferta e soprattutto a Lanciano. Aguirre dovrebbe spostarsi a destra, per scambiarsi durante il gioco la posizione con lo stesso Della Rocca, mentre a sinistra al posto di Guberti ci sono tre o quattro soluzioni: Drolé che potrebbe tornare titolare dopo tanto tempo, Molina, Spinazzola avanzato (in questo caso Rossi farebbe il terzino) oppure Milos qualora Bisoli decidesse di puntare più sulla corsa e sui rientri dell'esterno alto. Nel ruolo di centravanti Ardemagni lascerà il posto allo scalpitante Bianchi mentre in mediana, vicino all'inamovibile Zebli, Prcic potrebbe tornare titolare al posto di Rizzo. In difesa infine (non convocato Monaco), dove Bisoli nella conferenza della vigilia ha annunciato un solo cambio, davanti a Rosati e vicino a Volta potrebbe essere scelto Rossi al posto di Belmonte, colpito da crampi nel finale di match con l'Avellino. Il cambio potrebbe però essere il rientro di Spinazzola tra i titolari come terzino sinistro. 

LA PROBABILE FORMAZIONE - (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Rossi (Spinazzola); Prcic, Zebli; Aguirre, Della Rocca, Spinazzola (Drolé/Molina); Bianchi. A disp.: Zima, Milos, Mancini, Rizzo, Molina, Guberti, Drolé, Fabinho, Ardemagni. All. Bisoli

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545