Skin ADV

Camplone: "Mio gioco più offensivo di Nicola, con Santopadre..."

Ecco le dichiarazioni rese da Andrea Camplone alla vigilia della trasferta di Perugia e riportate da tuttobari:

"Noi non possiamo metterci tutti dietro. Abbiamo giocatori come Rosina e Sansone che non permetterebbero questo gioco. Abbiamo giocatori che hanno tanta qualità e dobbiamo lavorare sulla metà campo avversaria"

Camplone risponde alle dichiarazioni di Nicola che ha sostenuto in settimana che il Bari è lì dove doveva stare. "Siamo tanti allenatori e tutti diversi. Io ho avuto sempre allenatori che curavano molto la parte offensiva, sono stato dieci anni con Galeone. Forse Nicola ha un'altra mentalità...".

"Stiamo fisicamente non bene, ma benissimo. Col Modena abbiamo trovato una squadra tecnica, oltre che preparata. Forse pensavamo sarebbe stata più facile. Per arrivare terzi bisogna vincerle tutte e sperare che il Trapani toppi. E poi non ci sono solo loro, anche il Pescara è tornato alla grande. Il secondo posto del Cagliari non è in discussione, dovrebbe avvenire un'epidemia. Il nostro obiettivo è stare nei play-off e possibilmente  arrivare  terzi"

"Domani ci saranno motivazioni diverse? Non è matematico. Il presidente del Perugia fa di tutto per spremere i suoi giocatori..." Abbiamo fatto grandi cose col Perugia. Alti e bassi col loro presidente, ma siamo persone adulte".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545