Skin ADV

Sir Safety, oggi a Modena per il sogno tricolore. La lettura tattica del match

 

È un film hollywoodiano quello che vivrà la sua “prima” oggi al PalaPanini. Due gli attori protagonisti, scritturati dopo una lunga stagione: la Dhl padrona di casa ed i Block Devils della Sir Safety Conad Perugia

Si parte da gara 1 in casa di Modena, che ha dalla sua il vantaggio del fattore campo in virtù del miglior piazzamento in regular season (secondo quello degli emiliani, quinto quello della Sir), replica a Perugia per gara 2 giovedì sera al PalaEvangelisti (già sold out), gara 3 di nuovo a Modena domenica 8 maggio. Questi gli appuntamenti sicuri in una serie, come in tutti i playoff, al meglio delle cinque.

20ª giornata Campionato Italiano di pallavolo maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai 2015/16.  PalaEvangelisti Perugia, 24.02.2016

I Block Devils di Boban Kovac si presentano all’epilogo tricolore (seconda finale scudetto in tre anni per Perugia) nelle migliori condizioni psicofisiche possibili e pronti a mettere in campo tutte le armi a disposizione. Il cammino nella post season ha portato in finale una squadra piena di certezze e mentalmente carica e determinata ed una piazza con l’entusiasmo alle stelle.

Il tecnico serbo ha potuto lavorare e preparare al meglio in settimana gara 1 di domani. Bastava entrare al PalaEvangelisti in questi giorni per respirare un’aria sì felice (ci mancherebbe altro visto il raggiungimento della finale scudetto e la conquista anche di uno dei tre posti nella prossima Champiosn League), ma al tempo stesso estremamente concentrata verso il prossimo obiettivo.

Sarà il consueto “6+1” dei playoff a scendere in campo inizialmente al PalaPanini: De Cecco in regia, Atanasijevic in diagonale, Buti e Birarelli coppia centrale, Russell e Kaliberda in banda e Giovi libero.

Nel tutto esaurito giallo di oggi pomeriggio, ci sarà una macchia bianca: Oltre trecento (ma potendo ovviamente sarebbero stati molti di più viste le carovane perugine di questi playoff) i Sirmaniaci che saliranno a Modena  per dare la spinta ai ragazzi di Boban Kovac.

Di fronte ai Block Devils, usciti vittoriosi dalle sfide con due vere big come Verona e Civitanova, l’ennesima “grande” della SuperLega, la Dhl Modena che ha già messo in bacheca in questa stagione Supercoppa e Coppa Italia. Coach Lorenzetti non avrà a disposizione il centrale Piano mentre è ormai pienamente recuperato l'ex Petric. Per cui con ogni probabilità saranno Bruno in regia, Vettori opposto, Bossi e Lucas al centro, Ngapeth e Petric schiacciatori e Rossini libero i sette al via.

La lettura tecnico-tattica del match è, nonostante gli accurati studi che vengono fatti dai rispettivi staff, anche piuttosto semplice. La battuta e la ricezione avranno un ruolo chiave, la gestione dei palloni di contrattacco anche, la capacità dei singoli di giocate efficaci nei momenti caldi pure. E poi, con in ballo un terzo di tricolore, bisognerà avere cuore caldo e testa fredda, nervi saldi e carattere di ferro. Perché si decide l’Oscar della SuperLega

DHL MODENA: Bruno-Vettori, Lucas-Bossi, Ngapeth-Petric, Rossini libero. All. Lorenzetti.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Birarelli, Kaliberda-Russell, Giovi libero. All. Kovac.

Arbitri: Sandro La Micela – Omero Satanassi

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545