Skin ADV

Sir Safety a Firenze, Sirci: "Ecco i nostri problemi, il PalaEvangelisti è per troppi" (FOTO)

 

Il presidente Gino Sirci , intervenuto ieri sera a UmbriaTv durante "Fuori Campo" parla della questione palazzetto e della possibilità di un addio a Perugia e un trasferimento a Firenze: " Il Comune sa perfettamente la situazione, dal sindaco Romizi all'assessore Prisco  fino al  gestore. O ci mettono a disposizione una struttura all'altezza della situazione oppure siamo in difficoltà.  È già successo con Sciurpa e quella volta non si parlò a fondo. Adesso  vogliamo parlare  per non lasciare nulla di intentato affinché un giorno non si arrivi a dire che non l'avevano detto.  Purtroppo è da parecchio che abbiamo questo problema e iniziamo a stare un po' stretti a condividere questa struttura con altre realtà. Il PalaEvangelisti non può essere dato a tutti, deve essere come lo stadio "Curi" di esclusività dello sport principale. Vediamo invece  che il palazzetto è una vetrina che deve essere venduta a tutti, invece bisogna avere il coraggio di dire di no. La nuova società di gestione si è un opposta a noi, ci sono tante discipline che frequentano il palasport e alla fine disturbano il nostro lavoro. Ci siamo noi e la Tuum e abbiamo bisogno di un contesto di tranquillità e pulito, perché diventa molto difficile gestire la nostra squadra con troppe realtà presenti che potrebbero invece trovare sistemazioni in altre strutture disponibili. Con l'amministrazione stiamo chiarendo questo aspetto, spero che capiscano che abbiamo bisogno degli spazi per le nostre attività anche facendo fronte a delle maggiori spese per l'utilizzo. Sono fiducioso che i problemi saranno risolti, perché adesso come adesso il palazzetto non è presentabile per una città che ha una storia sportiva come questa. Il palazzetto è bellissimo da fuori, ma all'interno è obsoleto: non ci sono strutture di qualità, anche nell'ospitalità. I bagni sono in condizioni non buone e così gli spogliatoi. Sono stato costretto a fare i lavori nel nostro spogliatoio e ringrazio  un nostro sponsor e il vice presidente Maurizio Sensi perché avevo l'imbarazzo a far spogliare i miei atleti. Adesso mi incontrerò con l'assessore Prisco,  ci sono degli spazi insalubri e polverosi. A lui ho detto che dopo 40 anni è giusto rimettere mano al palazzetto per restituire un pò di decenza ad una struttura che rappresenta non solo la Sir Safety ma tutta la città di Perugia. Sono un imprenditore e resto ottimista, spero non si verifichi la stessa situazione della Rpa Luigi Bacchi. Per  noi non è una voglia, ma una grande necessità che spero venga capita. Noi siamo pronti a tutto, l'abbiamo dimostrato quando eravamo a Bastia, non essendoci più le condizioni per giocare al PalaGiontella , decidendo di trasferirci a Perugia dove abbiamo trovato anche un indotto economico importante. Firenze è in ipotesi remotissima, ma a questa città piace molto la pallavolo ed è la mia carta di riserva. Sul volley investiamo tanti soldi anche con i nostri sponsor, ed è giusto che anche l'amministrazione investa qualcosa perché la pallavolo e' una risorsa bellissima per tutta la città e una vetrina mediatica molto importante. 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545