Skin ADV

Notiziario - Si fermano anche Del Prete e Rizzo, con la Pro difesa inedita

Altri due stop bel Perugia che aspetta la visita della Pro Vercelli venerdì sera al Curi la Pro Vercelli nell'anticipo della penultima giornata di campionato. 

INFERMERIA PIENA - Oltre a Rossi (tendinopatia), Mancini (affaticamento ai flessori), Spinazzola (sta proseguendo il suo lavoro specifico) e Belmonte (nessun chiarimento da parte dello staff medico nel bolletino ufficiale pubblicato ieri sul sito del club), oggi è stato tenuto precauzionalmente fuori Del Prete e Rizzo ha lasciato anzitempo la seduta di allenamento a porte chiuse. Ancora out Bianchi, non si è visto poi nemmeno Fabinho mentre continua la sua prova in biancorosso Kenneth Van Ransbeeck, mediano belga classe '94 che in questa stagione ha collezionato 20 presenze (e 8 ammonizioni) nella massima divisione cipriota con la maglia del Paralimni. 

ANCORA PROVE DI 4-3-3 - In preparazione alla sfida con i piemontesi intanto il tecnico Pierpaolo Bisoli per il secondo di fila ha provato il 4-3-3. L'emergenza nel reparto arretrato potrebbe portare all'esordio da titolare di Monaco al fianco di Volta, a meno che Bisoli non gli preferisca ancora uno tra Mancini o Rossi qualora recuperino in extremis. Come terzini oggi il tecnico ha provato Milos (preferito a Molina) a destra e il recuperato Alhassan. In mediana regia affidata a Prcic affancato da Zebli e Della Rocca, con Taddei pronto a tornare tra i convocati per accomodarsi in panchina. A comporre il tridente infine c'erano Ardemagni al centro e Aguirre e Guberti (quest'ultimo fresco di rinnovo fino al 2018) come esterni con Parigini, Drolé e Zapata come carte da giocarsi in corso d'opera.


 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545