Skin ADV

Bucchi: "Società e piazza desiderano calcio propositivo"

 

 

 

"Bucchi: "Sapete molte cose su di me, ringrazio il presidente che mi ha dato una grande chance scegliendomi tra tanti allenatori più bravi .Mi sento a casa mia, spero come allora che  da qui possa e iniziare la seconda vita di allenatore. Ho grande voglia ed entusiasmo, so cosa la gente si aspetta da noi, siamo stimolati dal fatto di rappresentare un club cheha una grande storia.

Quella partita con il Gubbio  la ricordo bene, dalle esperienze negative di può solo crescere. Un allenatore non è completo se non è esonerato. Rispetto a Gubbio non mi riferisco a quella partita in particolare, ma a tutto il resto. Preferisco far parlare il campo, sperando che i risultati siano lo specchio de nostro lavoro. 

Aldilà dello schema credo che questa società e questa piazza abbiano il diritto di vedere un calcio propositivo. È necessario avere una forte identità, tattica e di atteggiamento. Dovremo essere avvelenati, i giocatori devono sapere questo. Dovremo iniziare subito a fare bene e vincere dal 27 agosto, i tre punti di valgono come quelli di maggio. Oggi non ci sono piu le preparazioni di una volta, dovremo essere bravi a curare tutto, avendo equilibrio nella freschezza atletica e nel l'aspetto psicologico. Ci sono delle squadre forti. Dovremo battagliare con tutti. Il nostro obiettivo, anche per la storia di alcuni giocatori, sarà i play off. Se non ci riusciremo sarà colpa dell'allenatore, ma non credo che questo accadrà.

Il campionato di B è spaccato a metà, dovremo avere atleti che stiano bene e che non abbiano timore di annunciare le proprie ambizioni. Esigo abnegazione e serieta dal primo giorno. In allenamento i giocatori dovranno dare tutto per essere pronti il sabato, non abbiamo bisogno di gente che si gestisce. Sull'aspetto medico saremo molto attenti allo stato di salute dei giocatori, ci servono integri e senza problemi. Il modulo di partenza sarà il 4-2-3-1, lavorando anche con duttilità perché nel calcio si rischia di essere prevedibili.

Manca ancora qualcosina, ma non abbiamo fretta e non dobbiamo sbagliare. Abbiamo un organico forte, composto da giovani bravi e ragazzi che hanno umiltà. Dobbiamo avere la presunzione di voler vincere con chiunque. L'allenatore deve portare il suo credo, ma sposando l'identità della societa. 

Il derby con Panucci? Sono contento per lui, è un allenatore giovane e la serie B è una vetrina per tutti. Tutte le gare sono importanti, il derby lo è di più soprattutto dopo le due vittorie dell'anno scorso.

Bianchi è un punto fermo di questa squadra, Ha avuto qualche anno difficile ma è un grande giocatore. Dovremo essere bravi a creare le migliori condizioni per farò rendere al massimo. Di Carmine è un giocatore importante, sono molto contento che l'Entella non l'abbia riscattato.

Ci farebbe piacere Brighi, dovrà decidere lui se accettare o attendere un'altra chiamata. Al presidente chiedo di non perdere mai questa voglia e questo entusiasmo, è merce rara e questa sua voglia mi ha conquistato subito. 

Ringrazio la presidente Tardella, aldilà di come sono finite le cose. Mi ha dato una grande opportunità e la ringraziero per sempre, Perugia non si poteva rifiutare."

Santopadre: "Da Bucchi mi aspetto tutto l'impegno possibile, l'ho cercato anche per l'età e le vedute molto simili ai miei direttori. Siamo il sesto budget della serie B e vogliamo arrivare sesti (sorride). Rispetto a certe mie dichiarazioni, spero che riesca a parlare quando c'è bisogno. Lui deve far parlare il campo. Con Taddei stiamo discutendo la rescissione spalmata su più tempo, spero e credo di trovare un punto di incontro. Abbiamo deciso insieme che non verrà in ritiro.  Con Bisoli e il suo staff stiamo lavorando per una rescissione, Comotto sta lavorando e sembra ci sia volontà.

Volta sara' uno dei nostri, c'è stata una stretta di mano anche se ancora non c'è stata la firma. Spero e credo non ci saranno sorprese.

Quanto agli staff, quello medico è stato rinnovato al 90%. Abbiamo inserito una nuova figura che lavorerà interamente per  il Perugia, si tratta Michele Bisogni con il dott. Giuseppe De Angelis con colpiti di specialista. Cosi facendo speriamo di rendere più professionale la struttura". Al posto di Ottaviani arriverà una donna che ufficializzeremo domani.

La nostra struttura tecnica è gestita da Goretti, poi c'è  Pizzimenti e quidi Comotto che abbiamo inserito quest'anno. Sicuramente Comotto ci rappresenterà in Lega,  era giusto mandare a queste riunioni dei dirigenti e Comotto lo è.

Poi Santopadre chiede a Bucchi se è paretecipe nelle scelte di mercato: "C'e grande condivisione con Goretti- risponde il tecnico- ci sentiamo ogni giorno per buttare giù le formazioni che vorremo fare. C'e condivisione totale con la società.

Ancora Santopadre: Della Rocca e' in uscita, su Rizzo non eravamo molto convinti poi sono arrivate delle opportunità e il giocatore le ha valutate, quindi credo uscirà. Aguirre ha grande voglia di tornare, spero proprio di riuscire a chiudere nonostante il suo entourage vorrebbe valutare la possibiliota della massima serie. Ma lui è determinatissimo a tornare perche ritiene che Perugia sia la pizza giusta per la sua maturazione"

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545