Skin ADV

I paradenti di Brighi. E' un Grifo senza clamori ma che...(FOTO)

L'allenamento è appena finito e domani si parte per il ritiro. All'antistadio fa un po freddino manco fosse marzo eppure qualche tifoso è rimasto per vedere i grifoni uscire dal campo.

La curiosità è tutta per Matteo Brighi, l'ultimo dei nuovi acquisti di mercato. Per la "prima" in biancorosso del neo centrocampista ci sono gli stati generali al gran completo, dal presidente Santopadre al neo team manager Baldoni.

Il clima, complice l'orario e il tempo è un po più tiepido, ma gli incoraggiamenti non mancano. Brighi promette lavoro e massimo impegno e stimolato sul museo si L ascia scappare " lo riempiamo".

Due sole parole ma significative  che  più di tante altre dichiarazioni rappresentano lo stato d'animo di un giocatore,  che dopo le riserve dei giorni scorsi ha accettato Perugia ben sapendo di una piazza che non ha nulla da invidiare in quanto a passione e calore  a molte altre di A. Il suo obiettivo era in fondo raggiungere le 400 presenze nella massima Serie, una categoria che non hai mai abbandonato, da quando nel lontano 2000 esordì con la maglia della Juve.

Ma ora Brighi è del Perugia e per i nuovi colori dovrà sudare e lottare: il paradenti indossato e ben visibile nella foto è un abitudine consolidata per l'ex centrocampista del Bologna, sia in allenamento che in partita e potrebbe essere una indicazione sul suo modo di giocare e interpretare il calcio

Sono lontani i tempi del grande entuasiasmo per Taddei,  della   selfie mania e delle conferenze stampa in grande stile.

Per il Grifo alla Brighi che parte senza clamori e grandi proclami  è' già  un buon inizio. 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545