Skin ADV

Mercato: per la punta non c'e fretta, ma... ecco l'identikit

Sono ore di riflessone in casa Perugia e a meno di due settimane dall’inizio del campionato potrebbero cambiare i piani di mercato. La doppietta e la rabbia con cui Rolando Bianchi ha ribaltato il Carpi in Coppa Italia ha riaperto la questione attaccante e non è detto ora che “Rollo” lasci Pian di Massiano come sembrava scontato fino al 30’ della stessa sfida con gli emiliani. La volontà di cedere l’ex di Toro, City e Lazio arrivato solo pochi mesi fa dal Mallorca, non era comunque dovuta solo agli alti e bassi della passata stagione e alle difficoltà incontrate dal centravanti in questa prima fase di preparazione. La volontà era quello di mettere a disposizione di Bucchi un attaccante con caratteristiche diverse, un “falso nove” in grado di manovrare con i compagni piuttosto che un ariete buono per le sponde o un semplice finalizzatore d’aria. Caratteristiche in qualche modo più simili a quelle di Di Carmine che però, qualora Bianchi venisse alla fine confermato a furor di popolo, potrebbe a sua volta tornare in discussione e sul mercato per far posto lui a un eventuale nuovo attaccante che (se arriverà) avrà comunque l’identikit descritto in precedenza.

Un identikit che calzava a pennello su Aguirre, giocatore in grado di svariare senza dare punti di riferimento come un centravanti classico (alla Bianchi o alla Ardemagni per intendersi). Arrivare alla conferma dell’uruguagio di proprietà dell’Udinese (che offre il nazionale under 20 brasiliano Lucas Evangelista) è ormai quasi impossibile, visto che è a un passo dal Lugano che può dargli una chance nella massima serie svizzera. E’ anche vero che se la trattativa con gli elvetici non è stata finora chiusa potrebbero esserci dei problemi e più passano i giorni e più cresce la speranza che il Perugia possa tornare in corsa. Tra i cadetti il centravanti ideale per il tipo di gioco che hanno in mente a Pian di Massiano potrebbe essere uno come il 29enne Francesco Caputo della Virtus Entella (autore di 17 gol e 3 assist nell’ultimo torneo cadetto con i liguri, come il 24enne Pietro Iemmello, ex Foggia(37 gol in 42 gare totali tra Lega Pro, Coppa e playoff) e ora allo Spezia oppure come il romanista Stefano Pettinari (24 anni) che ha il contratto in scadenza nel 2017 con la Roma. Dopo le voci di un interessamento per il baby Accursio Bentivegna (classe ’96) del Palermo, capocannoniere del Viareggio 2015 con la maglia rosanero, sul Web nelle ultime ore è spuntata l’ipotesi di un interessamento per il 20enne Pierluigi Cappelluzzo del Verona (un gol in 9 spezzoni di gare a Pescara nella scorsa stagione).

Di certo con un Bianchi ritrovato e nella condizione in cui si è visto col Carpi, non dovendo quindi più contare sul solo Di Carmine, il Grifo non ha ora fretta di reperire la punta in vista dell’esordio in campionato di lunedì 29 agosto a Cesena e potrebbe aspettare le ultime ore del mercato per decidere il da farsi, senza contare che sabato nell’amichevole di Teramo il tecnico Bucchi potrà testare di nuovo i suoi arcieri. In uscita resta sempre il centrocampista Della Rocca, mentre per il momento Belmonte non si muove: 5 giorni fa il Benevento ha fatto un primo passo sondando (tentativo andato a vuoto) il Perugia, che valuta però il difensore 700mila euro. L’ex Catania dunque si muoverà solo per una cifra importante, con il Grifo che eventualmente tratterebbe Alhassan come vice Di Chiara a sinistra e riportando Chiosa nella batteria dei centrali con Volta, Monaco e Mancini per rinvestire poi i soldi sul mercato per rafforzare gli altri reparti (oltre all’attaccante servono un centrocampista e un esterno). "Ho parlato con Di Somma qualche giorno fa, ma niente di concreto – ha detto intanto a TuttoMercatoWeb l'agente del difensore biancorosso Matteo Materazzi - "Nicola tiene molto alla maglia del Perugia, vuole lottare per qualcosa di importante con la maglia del Grifo. Si sono fatte avanti diverse squadre oltre al Benevento, il mercato è ancora lungo ma Nicola in questo momento sta pensando solo al Perugia".

 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545