Skin ADV

Goretti: "Soddisfatto del mercato, quest'anno niente rodaggio. Chiarimento con Bianchi"

               

 

 

Roberto Goretti, responsabile dell'area tecnica del Perugia, è stato intervistato dai quotidiani locali Corriere dell'Umbria, La Nazione e Il Messaggero.

MERCATO

"Credo che sia stato un mercato abbastanza positivo. Prima abbiamo impegnato parte del budget per risolvere le cose in sospeso (Filipe, Taddei, Bisoli e staff) quindi ci siamo dati un calendario delle priorità e credoche sia stato tenuto fede a quanto stabilito. Abbiamo una rosa omogenea, qualcosa può esserci sfuggito ma credo rientri nella normalità delle cose. Rispetto agli altri anni siamo partiti da una base importante creata l'anno scorso. Abbiamo cambiato caratteristiche di gioco e ci siamo impegnati per prendere i giocatori più adatti.Da ques'anno le prime sei sette giornate non saranno piu di "rodaggio" come accaduto nei primi anni della nostra gestione. Nicastro può fare l'esterno ma anche la prima punta".

GRIGLIA DI PARTENZA

"Abbiamo perso giocatori fortissimi come Aguirre, Prcici, Parigini, Spinazzola, Fabinho e Ardemagni. Nonostante questo abbiamo costruito un gruppo interessante e possiamo toglierci delle soddisfazioni. Verona, Bari, Carpi e Frosinone ci sono davanti e poi una decina di squadre sullo stesso livello".

BIANCHI

"Abbiamo notato delle cose che ci hanno fatto pensare ad un cambiamento e senza giri di parole abbiamo voluto parlare. All'inizio questo atteggiamento può dare fastidio, ma poi quando le persone ci ripensano lo apprezzano. Rolando è un giocatore importante e siamo contenti sia rimasto".

BARI

"Il Bari ha fatto un grandissimo mercato, a un certo punto sembrava un compressore. E' una delle favorite alla serie A. Mi aspetto una gara difficile, ma abbiamo vissuto la settimana con grande attenzione".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545