Skin ADV

Per Osvaldo la canzone del Cavalletto: Grutti saluta un uomo e un tifoso eccezionale (FOTO)

 

 

Sulla strada che conduce nel piccolo centro abitato di Grutti di San Terenziano una fila di macchine lunghissima, tanto che la chiesa non è riuscita a contenere tutti coloro che hanno voluto dare l'ultimo saluto ad Osvaldo Neri, il tifoso del Perugia scomparso al "Renato Curi" sabato pomeriggio.

Parenti, amici, tifosi del Grifo e tra loro anche il presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi che sin da subito ha dimostrato grande vicinanza nei confronti della tifoseria perugina e della famiglia di Osvaldo disponendo un minuto di raccoglimento e partecipando alle esequie. Un gesto inatteso e per questo particolarmente significativo, come quello dell'assessore regionale Antonio Bartolini, anche lui tifosissimo biancorosso.

Con loro il presidente Massimiliano Santopadre e la delegazione del club composta dal direttore generale Mauro Lucarini, l'addetto stampa Pietro Pallotti,  i calciatori Mancini, Zapata e Bonaiuto che hanno adagiato sulla bara una maglia autografata da tutti i grifoni.

In prima fila la moglie Lina, il figlio Fabio e il figlio adottivo  Wladimir, venuto dalla Bielorussia "ma che  Osvaldo amava come Fabio" ha ricordato Don Marcello nella sua omelia. Wladimir era stato accolto in famiglia nell'ambito del programma umanitario di adozione per i bambini vittime di Chernobyl. Infine Carla, sorella di Osvaldo e da anni trasferita a Spello 

Insieme a Don Marcello,   Don Mauro, il sacerdote del Grifo,  ha sottolinato lo straordinario evento di sport e umanità che ha provocato la morte di Osvaldo, l'esempio di civiltà venuto da due tifoserie da sempre acerrime rivali. 

Particolarmente toccante l'omelia e soprattutto la canzone cantata con la chitarra dall'amico Costantino, scritta all'indomani della morte di un altro tifoso, Roberto Cavalletti, avvenuta nel gennaio del 2003 di ritorno da un Perugia-Juventus.

La strofa finale è dedicata oggi anche a lui: "Il Perugia giocherà e tanta gente tiferà, cosi che la vittoria arriverà e un 'altra stella in cielo brillerà".

                                                                                                                  

 

 

 

 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545