Skin ADV

Osvaldo: le bellissime parole di Padre Mauro Angelini

 

 

Durante i funerali di Osvaldo Neri, il povero tifoso del Grifo scomparso sabato al Curi, particolarmente toccanti le parole espresse durante l'omelia da Padre Mauro Prof. Angelini, Docente di Teologia a Perugia, Firenze e Pisa (nella foto insieme a Romizi, Santopadre e Abodi all'inaugurazione del Museo del Grifo).


"Sabato 17 settembre 2016 é già entrato nella storia di Perugia e dell'Umbria intera: perché Osvaldo che amava da sempre il calcio é riuscito laddove nessun appello era riuscito prima !I tifosi divisi dalla passione sportiva anche esasperata si sono idealmente abbracciati! Si sono commossi, hanno pianto insieme! Il calcio era lontano anni luce dalla loro mente e dal loro cuore! C'era solo il rispetto dovuto ad ogni essere umano , la vita di Osvaldo che anche se ci ha lasciato vivrà in cielo e nei cuori di tanta gente! Evidentemente tutto questo rispetto, questa tregua o pace tra tifosi, Osvaldo  se l e' guadagnata con l'amore che ha saputo donare alla sua famiglia e non solo...e anche sognando quel calcio fatto di passione e di fede sportiva !


Già domenica sera ho telefonato a Clelia e Sabrina Curi, loro più di ogni altra persona possono capire il vostro dolore lei che 39 anni fa vide accasciarsi sul campo Renato ! Quella tragedia si é ripetuta e non contano le età diverse ed i ruoli; Renato aveva dato tanto alla causa del Perugia ed i suoi familiari hanno ricevuto e riceveranno sempre affetto e solidarietà. Gli stessi sentimenti che riceverete voi, che state già ricevendo!  Non sono condoglianze di circostanza!Il nostro è solo un arrivederci non un addio: arrivederci OSVALDO! Arrivederci, nelle praterie celesti!

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545