Skin ADV

Bucchi: Di Carmine più forte di me, la classifica mi piace tanto (FOTO CERQUIGLINI)

 

 

Cristian Bucchi (foto Loris Cerquiglini) si presenta visibilmente soddisfatto dopo il 2-0 contro il Cittadella che lancia il Grifo ai vertici della classifica: "E' stata una partuta difficile contro un grandissimo avversario, nel primo tempo abbiamo deciso di aspettare. Siamo partiti bene poi siamo stati bravi perché abbiamo saputo soffrire. Nel secondo tempo abbiamo fatto bene, segnando due gol e non permettendo mai al Cittadella di ripartire. Abbiamo sentito la fiducia della societa nei momenti piu difficile, siamo tutti giovani e dobbiamo crescere insieme. Ci abbiamo preso gusto e ora speriamo di continuare cosi, cercando di non abbassare la guardia.
In difesa siamo migliorati nelle letture: all'inizio abbiamo preso dei gol su calci d'angolo e rigore, nelle partite successive abbiamo cercato di limitare questi episodi. Oggi, la nostra arma vincente è stata l'umiltà e la capacità di soffrire e attaccare di rimessa. Lavoriamo bene, tutti i ragazzi s'impegnano tanto e in futuro ci sarà spazio per tutti. E questo è l'aspetto che può fare la differenza. Le altre giornate eravamo più belli senza raccogliere, ora stiamo imparando a gestire l'equilibrio tra bellezza e concretezza. Non abbiamo quasi mai rischiato nulla e questo è molto importante. Bisogna leggere bene la partita, capire quando c'è da soffrire e quando c'è da aggredire per cambiare i ritmi. A questo punto, non dobbiamo esaltarci, dobbiamo imparare a gestire l'entusiasmo e restare concentrati per la partita contro il Benevento.
I cori della Nord fanno molto piacere, ma il merito va a tutta la squadra. Mi rendono orgoglioso e mi ricordano i tempi quando i gol ero io a farli. I ragazzi della curva sono importantissimi perché entrare in campo con quel muro rosso è bellissimo. Il sogno è tornare a riempirlo come facemmo noi tanti anni fa.

Di Carmine nuovo Bucchi? No - scherza il mister - è più forte, non è più giovanissimo ma sta facendo molto bene, s'impegna, lavora tanto, e non deve guardare alla classifica dei capocannonieri. Deve continuare a giocare concentrato, per la squadra e per andare lontano tutti insieme. La classifica? L'ho appena vista e mi piace tanto...

.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545