Skin ADV

Aglietti (All. Entella): "Non mi sorprende difesa, ma l'attacco del Grifo"

Il Perugia e' una squadra costruita  per puntare in alto con  una piazza esigente alle spalle. Ma la squadra ha cambiato molto e ha bisogno di tempo per amalgamarsi".

Così Alberto Aglietti, tecnico dell'Entella, nella conferenza stampa alla vigilia della trasferta del "Renato Curi" .

"Non mi stupisce il fatto che siano la miglior difesa ma un po' che siano il peggior attacco perchè le bocche da fuoco che hanno sono molto temibili" - continua il tecnico dei liguri.

"La vittoria con la Pro Vercelli è importante, ma non basta. In trasferta non abbiamo ottenuto punti e dobbiamo sbloccarci.

Alla squadra ho chiesto personalità perchè son convinto che questa squadra in trasferta possa far bene. Dobbiamo limitare gli avversari, ma esser consapevoli che il nostro campionato passa anche per le gare fuori casa. ". 

Poi il capitolo infortuni, che costringerà Aglietti a rivedere qualcosa:

"Cutolo in passato ha avuto un piccolo riacutizzarsi dell'infortunio e Iacoponi che è di nuovo ai box. Non dovevano capitare ma non mi preoccupa più che altro perchè ho Belli. Purtroppo avremo l'assenza di Fazzi, ma il discorso Nazionali vale per gli altri. Questo mi porterà a dare spazio a nuovi".

Se giocheremo come sabato? Vediamo, possiamo fare sia con il tridente che con il fantasista dietro.

Abbiamo Masucci che è un giocatore molto duttile, può fare la prima e la seconda punta oppure l'attaccante esterno.

"Noi siamo l'Entella, una squadra che deve lottare per salvarsi. Non dobbiamo dimenticare che siamo una squadra riammessa, che ha cambiato molto e ha bisogno di tempo per trovare il giusto equilibro".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545