Skin ADV

Curva Pescara protesta: Non siamo ospiti a casa nostra, domani...(FOTO)

 

Questo il comunicato stampa della tifoseria pescarese, in particolare del gruppo Pescara Rangers, diffuso ai media abruzzesi dopo la decisione di far giocare Ascoli-Perugia allo stadio "Adriatico".

Va precisato che la curva Nord, abitualmente utilizzata dai pescaresi, non sarà utilizzata. I tifosi dell'Ascoli saranno sistemati in Curva Sud, mentre quelli perugini nella Tribuna Adriatica,  opposta a quella coperta (vedi cartina)

 "Abbiamo saputo dell’ufficialità di far disputare la partita Ascoli – Perugia in programma sabato ore 15:00 all’Adriatico di Pescara. Non abbiamo mai messo bocca su decisioni che non riguardano i colori biancazzurri, ma adesso è il caso che Sindaco, assessori comunali e chiunque abbia in qualsiasi modo operato nel prendere questa decisione si assuma la propria responsabilità. 

Noi Pescara Rangers stiamo seriamente valutando di disertare la trasferta di Torino per rimanere sotto IL NOSTRO STADIO, LA NOSTRA CURVA; non siamo ospiti a CASA NOSTRA e non permetteremo a NESSUNO di far si che accada tutto ciò.

Noi Pescaresi devono essere liberi di parcheggiare di ritrovarsi per la trasferta sotto la LORO CURVA come è sempre accaduto. Non si può essere costretti a vedere una città militarizzata per una partita, considerata ad “alto rischio” ,che veda protagoniste squadre che con Pescara non c’entrano nulla se non per le storiche battaglie dentro e fuori dal campo!!!

Con questo non vogliamo colpevolizzare due tifoserie che ancora una volta ci rimettono di tasca propria il seguire la propria squadra, per l’incompetenza dei “vertici alti”. Ribadiamo con fermezza, semmai ce ne fosse bisogno, la libertà di essere ULTRAS ma PESCARA è DEI PESCARESI.

Si parta o no per Torino l’appuntamento è sabato ore 09:00 tutti sotto la Curva Nord !!! 

NON SIAMO OSPITI A CASA NOSTRA !!!

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545