Skin ADV

Bucchi: Zebli e Belmonte out, Nicastro prima punta? Ecco perche no (FOTO)

QUESTE LE PAROLE DI CRISTIAN BUCCHI NELLA CONFERENZA STAMPA PRE ASCOLI-PERUGIA, 

RICORDIAMO CHE LA PARTITA NON SI DISPUTERA' A PESCARA ED E' STATA RINVIATA 

Dezi e Di Carmine sono a disposizione, mentre Zebli e Belmonte no. Di Carmine ha accusato qualche problema pèerche ha subito l'influenza, ma non ci lamentiamo. Noi oggi mangiamo e partiamo, poi dopo si gioca si gioca. Ascoli è stato un passaggio importante della mia carriera, piu felice la seconda. Il primo anno riportammo l'Ascoli in A,. c'era un gruppo e un allenatore importante. Con l'ambiente si creò un mix bellissimo, ho ricordi molto positivi. 
A Pescara ho chiuso la mia carriera e ho mosso i primi passi da allenatore. A 34 anni esordii, fu una bellissima esperienza, ma era una piccola appendice conscio che non ero ancora pronto. Ma ringrazio il presidente Sebastiani per l'opportunita che mi diede. Mi sono goduto quelle partite, allo Juventus Stadium dove tenemmo testa alla Juve di Conte.

Il gol preso con il Trapani è stato paradossale, eravamo sette contro tre e con un fallo laterale nostro.  Abbiamo sbagliato la battuta, facendo rilancio corto invece che lungo,  abbiamo sbagliato il passaggio, il  abbiamo perso il contrasto. E'  stato un errore di squadra. 

I terzini devono essere giocatore intelligenti,  prima devono saper difendere e poi scende in una maniera precisa, meglio una di meno ma fatta bene. Ricci e Acampora sono utilizzabili, lo stesso Joss ha ha piu struttura nel campo. In serata però voglio vedere le risposte di Dezi e Di Carmine. Stiamo facendo un percorso con serenità e razionalità, a volte capita qualche intoppo, è capitato anche al Verona. Se capita non dobbiamo farci condizionare. L'Ascoli è una squadra quadrata, ha vinto a Cittadella e Carpi, ha tenuto bene a Frosinone con il primo gol forse irregolare. Si difendono molto bene, Cacia rimane staccato perche è velocissimo. Dobbiamo essere bravi ad accorciare, sono molto organizzati con un allenatore preparato.

Se Del Prete può giocare dal primo minuto: Si. Le partite in cui abbiamo trovato le difficoltà devono darci l'imput per trovare le giuste soluzioni. Nicastro è devastamente quando arriva da dietro, metterlo spalle alla porta significa limitarlo all'80 per cento. Non ha le caratteristiche giuste da prima punta, mentre diventa devastantre quando arriva da dietro"

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545