Skin ADV

Ascoli-Perugia, le statistiche premiano Del Prete e Mancini (FOTO)

La Panini Digital ha elaborato per  Legab.it le statistiche per il match di ieri: la squadra di Bucchi, che nell'arco dei 96 minuti di partita si è fatta preferire sul piano del palleggio e della produzione offensiva. In parità c'è solamente il numero di ammoniti (5 per parte), mentre l'Ascoli riesce a primeggiare esclusivamente nell'indice dei tiri verso lo specchio della porta (13 a 12).

Il Perugia ha fatto meglio nel possesso palla (55% a 45%), nel numero degli angoli (8 a 6), nei tiri in porta (6 a 4), nelle palle giocate (548 a 457), nei passaggi riusciti (64,6% a 56,1%), nella supremazia territoriale (9 minuti e 1 secondo contro 6 minuti e 53 secondi), nella protezione area (61,3% a 58,7%), nell'attacco alla porta (41,3% contro 38,7%) e nella pericolosità in attacco (51,4% a 47,5%). 

Le statistiche individuali premiano il ghanese Addae nelle palle recuperate (27, poi Mancini con 21, Augustyn e Volta con 20 e Mengoni con 17), Del Prete nei passaggi riusciti (53, seguono Brighi con 49, Dezi con 40, Di Chiara con 39 e Addae con 35) e Di Carmine nelle conclusioni verso la porta (4, poi a quota 3 ci sono Augustyn, Perez e Cacia, segue Guberti con 2).

Il grafico della densità di gioco evidenzia come l'Ascoli abbia sviluppato la propria manovra per il 32% in difesa, il 43% a centrocampo ed il 25% in attacco. Il Perugia invece per il 32% in difesa, per il 47% a centrocampo ed il 21% in attacco (articolo elaborato da picenotime.it)

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545