Skin ADV

LE PAGELLE - Belmonte e Gube da applausi, Nicastro ha i colpi (FOTO CERQUIGLINI)

 

ROSATI 6 Spettatore per 40', poi compie un miracolo deviando in tuffo un velenoso rasoterra di Ardizzone, anche se l'arbitro non se ne accorge e non assegna il corner. Per il resto ordinaria amministrazione.

BELMONTE 7,5 Nel primo tempo è troppo bloccato e una sua spinta in area porta all'annullamento del gol di Nicastro. In avvio di ripresa decise di spingere e pennella il traversone per Guberti che di testa fa 1-0, poi un "sombrero" su Mistacchio e disimpegni eleganti che strappano più volte applausi al pubblico biancorosso.

VOLTA 6,5 Gara tutta sostanza per il leader della difesa biancorossa, uno dei veri "big" della categoria, che annichilisce il temibile Ebagua. Un gladiatore.

MANCINI 6,5 Sempre attento e concentrato, cerca anche invano due volte la via del gol: al 25' la sua "botta" dalla lunghissima distanza è troppo centrale per impensierire Provedel, che tre minuti più tardi si supera invece volando all'incrocio su una sua inzuccata da corner. Prima del riposo è messo ko da un brutto colpo alla schiena subito da Ardizzone (dal 44' MONACO 5,5 Entra quasi a freddo e - non al top della forma - non pare in una delle sue giornate migliori, con un paio di leggerezze che fanno correre i brividi sulla schiena dei grifoni, ma non si abbatte e lotta fino alla fine).

DI CHIARA 6,5 Dopo pochi mesi il giovane esterno siciliano pare già un veterano in una categoria che lo vede al devutto. Nella ripresa inizia a spingere sull'acceleratore e ci prova anche due volte dalla distanza: sulla prima Provedel respinge in tuffo, la seconda conclusione è di poco imprecisa.

BRIGHI 6 Nessun errore in particolare ma è più compassato del solito e si limita al compitino. (dal 46' ACAMPORA 6,5 Il suo ingresso dà la scossa al centrocampo: corsa, percussioni e inserimenti. E in più un assist non sfruttato da Guberti e una chance sprecata da lui stesso a tu per tu col portiere).

ZEBLI 6,5 Se Bucchi non ci rinuncia quasi mai, a dispetto delle critiche degli "esteti", un motivo ci sarà. Sbaglia qualche appoggio di troppo e magari è meno abile di Ricci nel far girare la squadra, ma è sempre al posto giusto nel momento giusto a contrastare e a spezzare il gioco avversario. È anche grazie al suo prezioso lavoro che gli altri centrocampisti sono liberi di inserirsi e attaccare.

DEZI 7 Nella partenza a razzo del grifo spaventa subito Provedel con un numero d'alta scuola dopo una combinazione con Di Chiara. Fa da raccordo fra la mediana e l'attacco e trova spesso il passaggio filtrante in area, non sfruttato però dai compagni come al 75' quando Acampora spara alto.

NICASTRO 6,5 Al 15' va in gol su azione da corner con un bolide mancino che si infila all'incrocio, ma l'arbitro annulla per un fallo in attacco di Belmonte. Al 1' della ripresa al volo di sinistro spedisce in curva sud un ottimo cross di Guberti, poi da il la all'azione del gol e colpisce una traversa in mischia.

DI CARMINE 6 Al 28' va in gol sugli sviluppi di un corner, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Il digiuno da rete gli pesa e gli toglie lucidità: il bomber sembra avvertire la pressione ed è più falloso del solito, ma non lesina corsa e sacrificio a servizio della squadra.

GUBERTI 7,5 Con le corsie intasate dopo mezzora si abbassa e inizia lui a dettare tempi e ritmi alla squadra, con i piemontesi che perdono così i loro punti di riferimento iniziali. Cresce col passare dei minuti e in avvio di ripresa, tornato in fascia, serve prima un bel cross sprecato da Nicastro e poi porta avanti il Grifo con un perentorio stacco di testa da vero centravanti. Al 65' potrebbe raddoppiare ma si incaponisce nel dribbling e perde l'attimo. Poi Bucchi lo richiama in panchina concedendogli la standing ovation del Curi (dal 65' DROLÉ 6 Corsa e imprevidibilità, ma anche un po' di confusione).

ALL. BUCCHI 6,5 Fa pretattica annunciando sorprese di formazione che poi non mette in pratica. Imposta bene la partita, governata dal suo Grifo dall'inizio alla fine e ritrova quella vittoria che al Curi mancava prmai da circa due mesi, anche se la squadra ancora fatica a capitalizzare la grande molo di gioco espressa.

 

(FOTO CERQUIGLINI)

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545