Skin ADV

Terrani: Lavorerò per adattarmi alla B. L'era Gaucci e...(FOTO)

 

QUESTE LE DICHIARAZIONI DI GIOVANNI TERRANI, NELLA CONFERENZA STAMPA DELLA SUA PRESENTAZIONE.

"È un sogno stare qui, grazie alla Lucchese che ha creduto in me e per l'opportunità che mi ha dato per venire in questo club. Galderisi mi ha trattato come un figlio e la sua esperienza di ex giocatore è stata importante. Mi piace il dribbling, è una delle mie qualità principali. Sono un esterno, ma posso giocare anche dietro le punte. Lavorerò per migliorarmi, per confrontarmi e cercare l'aiuto dei compagni e dimostrare di essere un giocatore da Perugia, perché adesso come adesso è un punto di domanda. A Siena feci una grande partita, ripetere partite come quelle con continuità è il mio obiettivo. Conosco Gennaro Acampora, è un onore essere qui. Mister Bucchi mi ha spiegato l'organizzazione degli allenamenti e la sua idea di calcio. Ho avuto dei compagni che li ha allenati a Gubbio, il fatto che ci sia lui è stato importante per la mia scelta. Immaginavo che questa possibilità arrivasse prima In B, pensavo che la Lega Pro fosse una passeggiata, invece non è stato così. Ho dato molte "smusate" in questi due anni, però poi sono riuscito a calarmi nella categoria e ad esprimere le mie qualità. Quando ho chiuso il rapporto con l'Inter mi sono rimboccato le maniche. Il lavoro fisico è fondamentale, il cambiamento di categoria è difficile anche per questo e questo tipo di salto è necessario per  tenere i ritmi più alti rispetto alla Lega Pro. Un ricordo del Perugia? L'era  Gaucci è stata significativa, e poi giocatori come Materazzi, Nakata e la Serie A. Ho visto il Museo, credo che la storia del Perugia parli da se".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545