Skin ADV

Rolando Bianchi: "Ho vissuto da separato in casa, nel calcio non c'è più cuore. Il Grifo..."(FOTO)

 

 

QUESTE LE DICHIARAZIONI DI ROLANDO BIANCHI IN UN'INTERVISTA ALLA RADIO DI TMW:

"Adesso valuterò quale potrà essere la migliore soluzione per me. Non ho più voglia di andare in società nelle quali posso trovare dei problemi, se ne troverò una che mi farà divertire allora la prenderò in considerazione. A Perugia la situazione è stata gestita male già da luglio . Mi erano state dette determinate cose, diciamo abbiamo convissuto da separati in casa ed è stata una situazione un po' grottesca. E' andata cosi e mi dispiace Mi spiace però perché a Perugia ho trovato persone splendide e un pubblico eccezionale che  mi ha apprezzato per le poche opportunità che mi sono state date. È andata così ed è meglio essere liberi che non costretti in una situazione che non mi andava”

“Negli ultimi anni sono cambiate molte cose: ormai le società non vogliono più bandiere e i giocatori vanno dove tira il vento. Ci si basa molto sul lato economico e non sul cuore e questo è quello che sta venendo a mancare nel calcio”.

Il Perugia ha una  buona squadra, a gennaio hanno fatto delle operazioni e bisogna vedere come andrà. Dietro le squadre stanno iniziando ad avvicinarsi e non sarà semplice tenerle a bada. La Spal mi ha stupito, si conoscono da anni e hanno preso Floccari che è molto forte egli sta facendo subito la differenza".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545