Skin ADV

Santopadre: "Capitate opportunità per società. Mercato? Ormai dovreste conoscermi" (FOTO)

QUESTE LE PAROLE DI MASSIMILIANO SANTOPADRE IN CONFERENZA STAMPA:

"I soldi per Mancini sono già stati spesi  per Mustacchio, Terrani, Forte (prestito oneroso) e Gnahorè (prestito oneroso)
Zebli verrà pagato in 4 rate e Drole per il momento c'è la firma , ma non ancora i soldi. Abbiamo voluto puntare su giocatori con gli occhi di tigre. Con Bianchi non è successo nulla, non rientrava più nel progetto tecnico
Ormai dovreste conoscermi ancora c'è qualcuno che pensa che Santopadre va a Milano a farsi spillare i milioni per farsi rifilare questo o quell'altro. La nostra punta è Francesco Forte e poi aspettiamo Di Carmine e Nicastro.


Io voglio andare in serie A e se non va bene quest'anno ci riproveremo. L'intenzione era quella di confermare i migliori, poi si sono verificate delle occasioni come le cessioni di Zebli e Drole' che hanno portato dei vantaggi alla società. Ma una cosa è chiara io voglio solo migliorare questa squadra. Dubbi sul mercato solo su figure di contorno. 

Gli infortuni e gli ultimi risultati del girone di andata ci hanno indotto ad operare anche su alcuni titolari.Abbiamo i giocatori giusti per finire il campionato avendo dato all'allenatore tutto quello che può servirgli per difendere con le unghie e con i denti la posizione nella griglia play off. Rispetto a noi ritengo che solo due squadre si siano messe meglio, Bari e Frosinone. A volte le plusvalenze e le capitalizzazioni rendono una società più forte dei giocatori di nome.

Reinvestiremo nelle strutture (settore giovanile e via i container perché io non posso vedere i miei collaboratori lavorare in mezzo alla muffa e alla sporcizia) e nel mercato del prossimo giugno dove saremo noi a decidere cosa prendere e a quali prezzi. Io non mi fermo, se non va bene quest' anno non scappo e ci riproveremo e poi ancora e ancora. Da quando sono arrivato nel Perugia ho messo quelli che per me sono tanti soldi. Se, quando le cose vanno bene finanziariamente, dovessi anche riprendermi qualcosa, non mi sembra la fine de mondo. Ma nel calcio è, invece, la fine del mondo

Disappunto dei tifosi? È dettato da una cattiva interpretazione delle dichiarazioni sulla voglia di vincere. Invito tutti a non fermarsi ai titoli, ma a leggere e ad ascoltare tutte le cose che dico cosi da evitare qualsiasi fraintendimento. 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545