Skin ADV

Bucchi: Gioia incredibile, vittoria per Osvaldo. Difendersi...(FOTO)

 

 

 

QUESTE LE PAROLE DI CRISTIAN BUCCHI DOPO TERNANA-PERUGIA:

"Questa vittoria vale moltissimo soprattutto per il morale. Abbiamo fatto un regalo grandissimo ai nostri tifosi e a tutta la città. Nel primo tempo la gara è stata più equilibrata dal punto di vista del gioco anche se noi abbiamo creato più occasioni. Nel secondo tempo invece abbiamo preso ancora di più campo e loro ci hanno permesso di arrivare più vicino all'area di rigore. Quando siamo passati in vantaggio abbiamo avuto un po' paura di perdere e loro hanno preso coraggio, siamo stati bravi a difendere il risultato. Ora con la classifica siamo lì ed Siamo venuti a Terni e cercando di vincere in tutti i modi. I risultati delle altre credo siano di contorno a quello che dobbiamo fare noi. Ha giocato Gnahorè perché Ricci non è stato molto bene ed era debilitato.  Quando chi entra fa bene,  l'allenatore è sempre contento. I cambi giusti non li fa l'allenatore , ma  i giocatori. Chi fa questo mestiere credo che lo faccia per passione perché vuole vincere, quindi l'esultanza fa parte del gioco. Oggi abbiamo ricordato quello che è successo al derby di andata. Volevamo rivolgere un pensiero al tifoso scomparso.
Mi aspettavo che la Ternana avrebbe fatto una gara corta puntando sulle ripartende di Falletti, e quindi eravamo molto attenti su questo. Oggi il campo non era eccezionale quindi nel fraseggio siamo stati un po' meno precisi delle altre volte però abbiamo comunque creato tanto. Gnahorè mi è piaciuto perché ha saputo solo ieri di scendere in campo e ha fatto quello che ci aspettavamo. Ha messo grande struttura, molto dinamismo, la sua parte l'ha fatta bene. Nicastro è mancato tanto soprattutto per quello che è Francesco. È un ragazzo positivo che mette tanta energia in campo, ma a livello di prestazioni gli altri hanno fatto bene e non l'hanno fatto rimpiangere.
Abbiamo fatto una partita tosta, provando a giocare a calcio ma le condizioni del campo il peso della partita ce lo hanno un po' impedito.
Il mio intento era quello di mettere pressione a chi aveva fatto un mercato più dispendioso del nostro. Ci sono società che devono vincere a tutti i costi, invece noi vogliamo fare il nostro cammino. Il girone di ritorno è  iniziato con un piglio diverso, all'andata avevamo 3 punti ora invece ne abbiamo 8.
In certi momenti non è bisogna vergognarsi se mettiamo un difensore in più, volevamo solamente dare più protezione alla squadra. Lo volevo fare altre volte ma non ho avuto tempo, questa volta invece l'ho fatto subito. 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545