Skin ADV

Il Viareggio promuove i Grifoncelli. E Alessandro Santopadre si prende la vetrina (FOTO)

 

 

È stata una bellissima avventura, terminata contro una grande squadra come l'Atalanta
Il Perugia primavera ha concluso agli ottavi di finale il suo cammino alla Viareggio Cup, ma con una grande soddisfazione per i risultati e la crescita degli ultimissimi mesi.
Oltre al campionato, che ha visto i ragazzi di Ciampelli migliorare sensibilmente la media punti rispetto al girone di andata, le conferme sono arrivate anche nel torneo giovanile più prestigioso.
Merito del tecnico certo, ma anche di una società che ha creduto in un gruppo di ragazzi provenienti dal settore giovanile, integrati con altri calciatori arrivati da club "amici" come la Roma e di serie Inferiori.

Vicaroni e Santopadre sono i veterani del gruppo con Alessandro, figlio del presidente Massimiliano, che si è tolto la grandissima soddisfazione di essere il grande protagonista nelle gare disputate, soprattutto contro Fiorentina e Atalanta, con grandi parate che hanno tenuto in piedi la situazione nell'ultima sfida degli ottavi: per lui a fine gara sono arrivati anche i complimenti di Bonacina, tecnico della primavera e bandiera orobica.

Ottimi protagonisti della squadra, oltre a Vicaroni e Santopadre jr, anche Polidori, Achy, Calzola, Rondoni, Salvucci e Buzzi, i frutti del vivaio biancorosso.
Ma anche Amadio, Garofalo (dal Catania), Loffredo, Manga e Panaioli, il cui inserimento ha migliorato ulteriormente il gruppo.


Il presidente Santopadre ha seguito con entusiasmo la crescita dei grifoncelli (che ha anche incoraggiato pubblicamente) , segno evidente di una soddisfazione da condividere con staff tecnico della prima squadra e con Piero Lombardi, dirigente di riferimento della primavera biancorossa.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545