Skin ADV

IL PUNTO: Come mettere in difficoltà il Perugia di Bucchi, il tecnico all'ultimo sforzo (FOTO CERQUIGLINI)

 

Castori come Dino Pagliari : il tecnico del Carpi ha fatto quello che fece l'ex tecnico del Pisa nella doppia semifinale play off del 2013 di Lega Pro.
Per mettere in difficolta il Perugia lo ha aspettato nella sua metà campo ribaltando il gioco con lunghi lanci dalle retrovie per il velocissimo Lasagna, sfruttando la fisicità di alcuni suoi elementi per avere la meglio sulle cosiddette "seconde palle.
Il Perugia ha fatto fatica perché ,abituato a giocare con i reparti molto ravvicinati, ha perso le giuste distanze per imporre il ritmo del suo gioco. Determinanti le assenze di due giocatori di raccordo come Dezi e Acampora, i cui tempi di gioco in una partita come questa avrebbero fatto molto comodo.

La domanda però è legittima, con la stagione che si avvia alla sua fase cruciale e in cui il gioco rischia di lasciare piano piano spazio all'agonismo e la brillantezza fisica fisiologicamente non più al top? Il Perugia riuscirà a cambiare "pelle" semmai gli capiterà di affrontare simili situazioni come quella di Carpi?
Intanto la difesa ha dimostrato di tenere botta alla grande, pur priva di due giocatori importanti come Belmonte e Mancini.

Semmai ci sarà da studiare qualcosa dalla cintola in su per essere più cinici e cattivi,
Cristian Bucchi (nella foto di Loris Cerquiglini) ha parlato di tiri dalla distanza, di cattiveeta nell'uno contro uno, di qualche palla sporca da sfruttare meglio.
In questa stagione il tecnico ha azzeccato tutto o quasi, è cresciuto con la squadra è ha fatto ben presto tesoro di qualche errore commesso .
Se riuscirà a fare del Perugia una squadra spietata oltre che bella dal punto di vista estetico allora avrà completato tutto il suo eccellente lavoro e messo nelle condizioni questo gruppo di esprimere il massimo delle sue potenzialita

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545