Skin ADV

Alex Gaucci: "Bucchi e Goretti hanno un grande futuro, sono tornato al Curi e..."(FOTO)

 

E' tornato a Perugia per  qualche giorno in attesa delle votazioni del presidente dei direttori sportivi che si terranno lunedì 9 aprile.  Alessandro Gaucci parla sempre volentieri del Grifo, certi ricordi dolorosi si sono oramai assopiti: "Ho visto qualche partita- dice Ale-  mi sembra che il Perugia giochi  un calcio molto propositivo, merito anche di Bucchi sta facendo grandi cose. Cristian si sta dimostrando persona molto pacata ed equilibrata, ha carisma e grande  personalità. Inoltre conosce molto bene il suo lavoro nonostante sia pochi anni che allena. Anche da giocatore aveva una forte personalità - aggiunge Alessandro- altrimenti non avrebbe segnato alla Lazio di quei tempi dopo sei minuti all'esordio in A".

Il discorso slitta anche sui giocatori:"Ci sono tanti e molto bravi: Brighi da molto equilibrio e fa la differenza in questa categoria. Anche Dezi e Ricci mi piacciono, pure Forte anche se ultimamente ha giocato poco. E poi Del Prete in Serie B è una certezza. Credo che la squadra abbia tutte le possibilita di giocare i play off, ho visto altre squadre e non mi sembrano migliori del Perugia".

Alessandro, che a Perugia ha fatto anche da talent scout, non poteva che  apprezzare il lavoro di Roberto Goretti. "E' stato bravissimo a costruire una squadra competitiva non avendo budget illimitati, credo che abbia un grande  futuro. Se lo merita, anche perchè è un ragazzo d'oro. Complimenti anche al presidente Santopadre: non lo conosco personalmente perchè non ho mai avuto il piacere di incontrarlo, ma ha preso la squadra in Lega Pro ed è protagonista in B. Tutto questo non è scontato. E' stato molto bravo a scegliere le persone giuste"

L'ex presidente del Perugia ci rende una piccola confessione, ammettendo di essere tornato a vedere una partita al Curi : "E' accaduto in occasione dell'amichevole tra la Nazionale B e quella di Evani. Passare davanti al Curi non mi fa effetto perchè è come se non fossi mai andato via, lo stadio è casa mia. Ho sempre detto che nella vita mai dire mai, in questo momento sono in Spagna e sto bene li, in futuro chissa'".

Infine il papa Luciano: "Fisicamente sta bene, un pò di problemi con la memoria, vive a Santo Domingo e ci sentiamo al telefono ogni quindici giorni".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545