Skin ADV

Bucchi: Grande prova di maturità, abbiamo avuto lo spirito di Leo Cenci (FOTO)

 

 

 

QUESTE LE PAROLE DI CRISTIAN BUCCHI DOPO PERUGIA-VICENZA:

"Oggi è stata una vittoria meritatissima, soprattutto per le occasioni e la mole di gioco create. È stata una partita dove ho visto la crescita di questo gruppo soprattutto a livello di mentalità, abbiamo  creato tanto e vinto al 90esimo . Ne abbiamo viste tante di queste partite dove creavamo tanto ma non concretizzavano, e dove alla fine o le pareggiavamo o addirittura le perdevamo. 

Vedere una partita come oggi mi riempe di soddisfazioni. Abbiamo rischiato qualcosina ma ci sono state tante occasioni non sfruttate e zero concesse tranne qualche cross dove Rosati è stato bravo. Questi sono punti importantissimi. Credo che oggi sia stato un insieme tra la partita di Benevento e quella di Carpi. 
Il gol arrivato alla fine è stato una liberazione. Non mi piace definirla la partita della svolta perché significa che fino ad oggi è stato un campionato normale, invece questo è Il campionato. Stiamo sognando e vogliamo continuare a farlo. 
Mi dispiace per quello che è successo alla fine perché credo che le due squadre se le debbano dare all'interno dei 90 minuti però poi finita la gara basta. 
Non so di che episodio parla Bisoli quindi non essendo a conoscenza preferisco evitare l'argomento, ho visto un capannello di giocatori prima del fischio finale però non ho visto altro. 

Quello che chiedo io ad ogni giocatore e la voglia di dare il massimo in ogni momento, sono contento per Acampora perché era in un grande momento è ci dispiaceva averlo perso per Carpi, sono contento anche per Mustacchio che sta ritrovando la sua forma fisica ottimale. 
Ci sono tante cose da portar via in maniera positiva che ci devono rendere felici ma tra un'ora pensiamo già a Pisa. 
In questo momento ho tanto giocatori che sono tutti sullo stesso piano di condizione quindi quando credo che quando in partita qualche giocatore non riesce ad esprimersi come dovrebbe, avendo giocatori con caratteristiche diverse, tendo a sostituirli. Il cambio di Guberti è stato dettato dalle esigenze della partita, avevamo bisogno di un giocatore con più gamba. In questo momento più che mai avendo tante partite ravvicinate devo gestire bene i giocatori.

Ieri ho incontrato Leonardo Cenci, il suo spirito e la sua voglia di lottare e un esempio. Penso che se avessimo la sua determinazione potremmo raggiungere qualsiasi risultato, ma oggi i ragazzi lo hanno fatto"

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545