Skin ADV

Grifo, notiziario - Cinque assenti e un ballottaggio. Riecco Fabinho

Cinque assenti e un ballottaggio nel Perugia che fa rotta su Terni dove sabato si giocherà un derby da brividi. Questo almeno quanto emerso dall'allenamento di oggi a cui non hanno preso parte gli infortunati Comotto e Salifu, il difensore Rossi (in permesso per motivi personali), il convalescente Taddei (ha lavorato a parte) e il difensore Mancini, impegnato con la "B Italia" del Ct Massimo Piscedda.

Dalle prove svolte sul prato dell'antistadio Bisoli sembra orientato a cambiare di nuovo modulo, abbandonando il 4-3-1-2 visto a Latina in favore di un 4-2-3-1 speculare a quello della Ternana di Breda, che dovrà fare a meno per infortunio del trequartista Grossi (al suo posto Falletti) e dell'attaccante Ceravolo (come col Bari il centravanti sarà Avenatti).Il tecnico biancorosso ha schierato con le pettorine dei possibili titolari Del Prete, Volta, Belmonte e Alhassan in difesa; Rizzo e Della Rocca in mediana e dietro al bomber Ardemagni (Di Carmine gli lascerà di nuovo il posto al centro dell'attacco) il trio composto da Spinazzola (chiamato però ad abbassarsi come mezzala sulla sinistra), Parigini al centro e a destra Zapata, che insidia dunque Lanzafame per una maglia da titolare. In campo tra le riserve si è rivisto anche Fabinho, pronto dunque a tornare in gruppo per essere utilizzato in corso d'opera già sabato al Liberati.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545