Skin ADV

Grifo, il mercato che verrà. Filosofia non cambia, Di Chiara...(FOTO)

 

Entra nel vivo la prima vera settimana di lavoro per la prossima stagione sportiva. Sara la settimana di Federico Giunti, sul quale si attende solo l'ufficialità che arrivera non appena Sassuolo e Perugia si stringeranno la mano sulla questione Cristian Bucchi Il tecnico è legato al Grifo fino al 2018, il Perugia si aspetta (come ha fatto il Sassuolo con la Roma per Di Francesco) un minimo di indennizzo. Difficile che questo possa essere tramutato in giocatori da spedire al Grifo: il Sassuolo ne ha molti che rientreranno alla base, Falcinelli Cisbah e Trotta su tutti, ma nessuno di questi scendera di categoria. Cosi come Pietro Iemmello, per il quale il Perugia aveva fatto piu che un pensierino. Il finale di stagione dell'ex attaccante del Foggia ( tre gol in una settimana contro Fiorentina e Inter) ha fatto complicare tremendamente i piani e portarlo a Perugia , in Serie B, è oggi molto molto difficile se non impossibile. Un profilo che potrebbe fare comodo è Ettore Giliozzi, 15 gol in 38 gare al Sud Tirol, che però con il Sassuolo è in scadenza.

Nei giorni scorsi si è parlato di un possibile interessamento del Perugia per Igor Coronado del Trapani: il problema grosso è che il fantasista è sotto contratto con il Trapani, pensare che il Perugia paghi cartellino e ingaggio è pura follia. L'operazione potrebbe concludersi positivamente con un prestito semmai: il Trapani vederebbe valorizzare il sul giocatore in B e non perderebbe il patrimonio. Ma ad oggi le chiacchiere stanno a zero, piu avanti si vedrà se il Trapani riuscirà a piazzarlo decentemente, altrimenti l'opportunità potrebbe crearsi. Il Perugia intanto sta lavorando sodo sul blocco dei giocatori dell'ultima stagione: resteranno in biancorosso Del Prete, Monaco, Volta, Brighi, Gnahore, Dossena, Di Carmine, Elezay, Santopadre jr , Mustacchio,Terrani e Di Nolfo Rientreranno alla base Drole, Bonaiuto, Rizzo e Joss: gli ultimi due dovrebbero essere di passaggio mentre l'ivoriano e l'ex maceratese partiranno sicuramente in ritiro.

Capitolo Di Chiara: Gianluca è il giocatore che ha piu mercato e su di lui ci sarebbero diversi club di A interessati. Difficile se non impossibile pensare di trattenerlo di fronte a certe opportunità, il Perugia però si siede al tavolo solo per una base minima di 3 milioni più bonus. Bucchi vorrebbe il terzino al Sassuolo, ma anche Fiorentina, Samp (che ha soldi freschi di Schick) e Pescara sono interessati. Alla fine il giocatore potrebbe partire a cifre superiori producendo una plusvalenza super ( è stato riscattato con 600 mila euro). Un sacrificio necessario per rinsaldare le casse del club e programare il futuro, ma con la stessa politica di sempre.

Opportunità è la parola chiave e fa rima con la capacità di Goretti e Pizzimenti di individuare i migliori giocatori al miglior prezzo sul mercato. Di Chiara, Nicastro e Acampora sono operazioni lampanti su come ragiona il club. Acampora, Dezi e soprattutto Brignoli sono i giocatori che il Perugia proverà a trattenere . Su Acampora verrà esercitato il riscatto, ma lo Spezia rilancierà pagando il contro riscatto. Nicastro tornerà al Pescara (il Perugia ha altri obiettivi), mentre per Dezi bisognerà vedere le offerte provenienti dalla serie A. Bucchi lo vorrebbe al Sassuolo, il Perugia è alla finestra e puo contare sul gradimento del ragazzo che a Pian di Massiano si è trovato molto bene. Chiaro che se arrivano offerte migliorative dal punto di vista economico e di categoria il Perugia non potrà competere (anche il benevento sembra interessato)

Brignoli invece vorrebbe restare al Grifo, bisogna solo trovare l'accordo con la Juve. La sua permanenza aprirebbe le porte alla cessione di Rosati, che ha però un ingaggio importante. Gli obiettivi sono due tre esterni difensivi (anche Alhassan lascerà Perugia) due centrocampisti (si parla di Scozzarella e Bucher) e soprattutto l'attacco: la società sta valutando la posizione di Stefano Guberti la cui permanenza a Perugia non è cosi scontata. Infine Belmonte: dopo la rescissione a stagione in corso il difensore ha trovato l'accordo per un contratto biennale.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545