Skin ADV

Di Carmine con chi ce l'ha? Sampaolo: Ecco i tuoi numeri (FOTO CERQUIGLINI)

 

 

 

di Claudio Sampaolo

"Il centravanti segna e si porta le mani alle orecchie (“fatevi sentire! Ho segnato, sono bravo!”, vorrà dire questo?), oppure peggio, mette il dito davanti al naso e si rivolge a chi (spesso fantasma del web, senza firma e senza volto o spesso senza cultura calcistica) ha detto o scritto che non era un bomber.

La scena si è ripetuta puntuale con Di Carmine non appena rifilato il primo gol al Pescara. Con chi ce l’aveva? Ha considerato un oltraggio essere rimasto sul mercato fino all’ultimo, non per finire in Lega Pro ma in club di prestigio? Non pensiamo.
E’ inquieto con chi non lo considera un centravanti da 20 reti a stagione? Invece di inutili polemiche faccia parlare i suoi numeri, li passi al suo procuratore, al limite, se proprio non i sente di confrontarsi contro i giornalisti.. Glieli regaliamo volentieri, per amore di analisi.
Nelle gare di campionato col Perugia Di Carmine ha segnato 18 reti in 3.507 minuti, cioè in 39 partite piene. Media: un gol ogni 194’, considerando, però, che un conto è giocare 39 partite di campionato tutte in fila, un conto e è passare attraverso infortuni e spezzettare le presenze in troppi filoni. Fermarsi e ripartire. Esattamente quello che è successo lo scorso anno. A Bucchi non sono mancate bocche da fuoco, è mancata la fortuna di averle. Sempre analizzando i numeri: considerando i minuti che hanno effettivamente giocato nella stagione, spesso assenti a causa di infortuni, è come se Di Carmine fosse stato impiegato mediamente 56’ a partita, Nicastro addirittura 43’.
Volete sapere gli altri? Dionisi 84’, Ceravolo 81’, Ciofani 80’, Antenucci 78’, Pazzini e Lasagna 74’.
Nel calcio non esistono controprove, ma come sarebbe finita con Di Carmine e Nicastro “dotati” dei minutaggi dei rivali?" (Claudio Sampaolo)

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545