Skin ADV

Frosinone, titolarissimi contro il Grifo. La situazione (FOTO)

 

di Angelo Battisti (La Provincia)

Tornano i titolarissimi. Dopo il successo di Ascoli, il Frosinone è pronto alla seconda trasferta consecutiva, nel giro di quattro giorni. Dal Del Duca al Renato Curi di Perugia, dove domani pomeriggio è in programma la super sfida della sesta giornata di campionato.

La prima della classe contro una delle principali antagoniste al successo finale, in una sfida importante e tradizionalmente molto sentita anche dalle due tifoserie. Il Frosinone arriva al match di Perugia con il morale a mille, dopo la vittoria in pieno recupero conquistata ad Ascoli, e con il gruppo al gran completo. Il difensore Nicolò Brighenti, forse in campo domani pomeriggio con la Primavera di mister D'Antoni, sarà infatti l'unico indisponibile.

Probabile però che nell'undici iniziale cambi qualcosa, rispetto al turno infrasettimanale. Turnover alla mano, dovrebbero rientrare tutti i titolarissimi, lasciati a riposo nella sfida di Ascoli. Dentro quindi Mirko Gori e Paolo Sammarco in mezzo al campo, Roberto Crivello sulla fascia sinistra e Camillo Ciano in attacco.

Le scelte di formazione sembrano già fatte, almeno in due reparti, da capire però con quale assetto tattico il Frosinone scenderà in campo al Renato Curi.

Due le opzioni: la conferma del 3/5/2, che dalla sfida contro il Cittadella in poi ha dato ampie garanzie, o l'ipotesi, tanto affascinante quanto rischiosa, del 3/4/3. Nel primo caso, che ad oggi sembra il prescelto da Moreno Longo, a finire in panchina, nella logica del turnover, rischia di essere Daniel Ciofani, sempre titolare in questo avvio di stagione.

Il Frosinone potrebbe infatti decidere di affidarsi all'inedita coppia Dionisi-Ciano e quindi ad un attacco leggero, rapido e ricchissimo di fantasia. Nel secondo caso invece, spazio ad un Frosinone d'assalto, con le tre punte pesanti, Ciano, Daniel Ciofani e Dionisi, a guidare un reparto avanzato atomico. Difesa, come detto, confermata in blocco, con Emanuele Terranova, Lorenzo Ariaudo e Luka Krajnc, con Francesco Bardi tra i pali. Matteo Ciofani e Roberto Crivello saranno invece gli esterni di centrocampo, con Mirko Gori e Paolo Sammarco già sicuri del posto in mediana.

Davanti tutto ancora in bilico, con Raffaele Maiello titolare a centrocampo, se la scelta dovesse cadere sulle due punte. Nel pomeriggio è in programma la seduta di rifinitura, con il Frosinone in ritiro ormai da diversi giorni, per presentarsi al meglio alla sfida del Renato Curi. Perugia-Frosinone sarà diretta da Eugenio Abbatista di Molfetta, un arbitro tabù per i giallazzurri, che sono stati sempre sconfitti nei tre incroci della scorsa stagione (Frosinone-Perugia 1-2, Frosinone-Salernitana 1-3 e Ternana-Frosinone 2-0). In chiusura, la Lega Serie B, ha diramato il calendario degli anticipi e dei posticipi dall'ottava alla tredicesima giornata. Novara-Frosinone si giocherà domenica 8 ottobre, alle ore 20.30.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545