Skin ADV

Barone (Sky): Derby imprevedibile! Perugia, secca inspiegabile

Interessante l'intervista realizzata da Federico Trastulli per il sito Ternananews.it a Daniele Barone, telecronista ed esperto di Serie B per SkySport.

Ve la proponiamo con il consenso dei colleghi.

 

Derby partita di cartello di questo turno di Serie B, nonostante la classifica deficitaria delle umbre. Come stanno Ternana e Perugia?

“Sicuramente meglio la Ternana, che sembra aver ricevuto una scossa dall’arrivo di Breda. In tre partite il bilancio è buono, considerato che la sconfitta è arrivata a La Spezia: soprattutto ha stupito contro il Bari, è parsa una squadra rinvigorita. Il Perugia, invece, ha, oltre alla brutta classifica, problemi in zona gol e sta facendo un campionato a rovescio rispetto a quello dell’anno scorso. Vero che subisce pochissimo, ma fa una fatica enorme a segnare. Poi, il derby fa storia a sé e, in questo caso, è molto importante anche per la classifica”.

Quale può essere la chiave tattica di questo derby?

“Non si può mai dire in una partita del genere, dove il lato emotivo, probabilmente, la farà da padrone rispetto al lato tecnico-tattico. Parti dal presupposto che il derby lo vogliono vincere tutti, ma nessuno vuole perderlo: un ossimoro sempre vero. Potrebbe essere una partita un po’ bloccata, così come può essere l’eccezione che conferma la regola: che ci è già stata, per non andare troppo lontano, l’anno scorso a Perugia. Quella partita fu un vero spettacolo e ribadisce il fatto che i derby sfuggono ad ogni previsione. Penso comunque che la Ternana spingerà di più, ma il Perugia dietro è solidissimo e può ripartire in contropiede”.

Nomi di giocatori che possono decidere il derby?

“Mancano i protagonisti dello scorso anno, ovvero Bojinov e Falcinelli, veri e propri uomini squadra. Se giocherà, Avenatti può essere l’uomo decisivo ora che si è sbloccato. Sennò, per la Ternana, mi viene da pensare a Falletti: è il 10 ed è un buon giocatore, potrebbe trovare uno dei suoi guizzi nel derby. Stupisce il Perugia così in basso e così male in attacco, con tanti uomini di qualità come Fabinho, Lanzafame, Zapata, Parigini e Ardemagni. Proprio quest’ultimo, che deve rilanciarsi, potrebbe avere una gran voglia di lasciare il segno. Ma occhio a possibili sorprese, non solo per quanto riguarda gli attaccanti”.

Ternana, quindi, che arriva un po’ meglio alla straregionale: è la tua favorita?

“No, nel derby non puoi mai indicare preventivamente un favorito. Inoltre, la Serie B aumenta esponenzialmente il tasso di indeterminatezza degli esiti. Ternana-Perugia è imprevedibile al massimo: ora il campionato è veramente ancora in fase embrionica, può succedere veramente di tutto sabato”.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545