Skin ADV

Grifo, la notte del riscatto...e del buon senso (FOTO CERQUIGLINI)

La parola torna ancora e finalmente al campo eper fortuna verrebbe da pensare dopo i fatti e le contestazioni del dopo Spezia.

Cosa accadrà questa sera al "Renato Curi"? La curiosità è tanta perche i fatti accaduti sono di quelli che possono lasciare il segno

Molto dipenderà dall'esito del match, incerto si, perchè il Perugia delle ultime cinque partite non puo essere quello vero. I fatti però parlano chiaro e la crisi è profonda: una crisi mentale innanzitutto perche i guai di qualcuno finiscono inesorabilmente per coinvolgere tutta la squadra.

Mettere in campo l'undici migliore è la priorità per Federico Giunti, che questa sera piu che mai si trova costretto a scegliere anche per se stesso e la sua panchina traballante: lui di colpe ne avrebbe ben poche, ma nel calcio si sa, l'allenatore è sempre il primo a pagare.

Chi giocherà quindi? In porta toccherà probabilmente a Thimothy Nocchi, ex promessa della Juve che oggi avrà l'occasione che aspettava  da anni: una bella responsabilità. In difesa potrebbe tornare Belmonte , a centrocampo Bandinelli, davanti possibile conferma per il tridente di La Spezia con Di Carmine ancora in panchina.

Postilla su Rosati: il portiere è l'emblema del momento del Grifo. Osannato dopo Frosinone è incappato in una serie di prestazioni al di sotto delle possibilità. Ripensando al Rosati paratutto di due anni fa cè da pensare ad un momento difficile soprattutto dal punto di vista mentale, perche tecnicamente il giocatore non si discute. 

Ma anche altri grifoni sono in fase involutiva, la differenza è che certi errori si mascherano meglio.

C'è curiosita anche per quello che accadrà fuori dal campo. La tifoseria organizzata della Nord è in aperta polemica con il presidente Santopadre, con il quale c'è stato sempre feeling. Cosa accadrà dunque? il numero uno passerà sotto la curva come ha sempre fatto oppure no? E se dovesse farlo cosa faranno i tifosi? Situazioni come queste possono essere negative, ma talvolta fanno anche scattare la scintilla.

Il buon senso suggerirebbe di tirare una linea e guardare avanti, sempre che ognuno faccia tesoro dei propri errori. Anche se in campo ci vanno i giocatori, come sempre.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545