Skin ADV

Breda: Ecco come sono arrivato qui, quel viaggio ad Assisi e...

Una squadra che c'ha sempre creduto mostrando spirito di sacrificio" è l'affermazione centrale del nuovo tecnico del Perugia, espressa in toni moderati sia in conferenza stampa che al microfono di Umbriatv. Con equilibrio quasi timido Breda si dice soddisfatto per aver "stoppato l'emorragira " più che per la mancata vittoria, che aveva comunque detto ai suoi di cercare. Non si sofferma sugli episodi, preferisce sottolineare l'atteggiamento determinato risposta che la squadra ha dato nei due giorni di preparazione ed in partita, con ragazzi in grado di fornire segnali importanti all'ambiente ed a se stessi. Non era -dice il tecnico- la partita giusta per tracciare analisi precise, ma la voglia di essere pericolosi con continuità costituisce un'ottima ripartenza, seppur abbia condotto - sottolinea- un eccessivo spreco di energia. Sui singoli Breda evidenzia la grande cavalcata di Di Carmine in occasione del gol, il "qualcosa di meglio" che ai poteva fare in occasione delle 3 reti della Cremonese.

Poi motiva l'uscita di Cerri con la necessità di dare più compattezza al centrocampo in un momento in cui gli avversari spingevano molto. In chiusura di intervista il neo- tecnico del Perugia svela di aver sfiorato per due volte la scorsa settimana altre offerte (una all'estero), una delle quali svanita causa un gol al 96°.

Casi della vita, come quanto accaduto la scorsa settimana, quando i suoi genitori,in occasione delle loro nozze d'oro, gli hanno regalato un viaggio ad Assisi: La settimana scorsa avevo avuto due offerte, una anche all’estero. Poi un abbraccio panchina è saltata perché la squadra che si era interessata a me aveva segnato al 96’. I miei genitori, per le loro nozze d’oro hanno regalato a me e mia sorella un viaggio a Perugia ed Assisi: ho mangiato la cioccolata  visitato la città di San Francesco, forse mi ha portato fortuna. Non ho  pensato minimamente a quanto sarebbe accaduto solo pochi giorni dopo, mai mi sarei aspettato di diventare allenatore del Grifo. L’Umbria è bellissima, ci sono venuto spesso da turista spero ci sia il tempo e l’opportunita di Conoscerla meglio”.

Molto dipendera dai risultati del Grifo, ma l’inizio fa ben sperare...

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545