Skin ADV

Di Carmine: Ritiro senza telefoni ci ha fatto bene, la condizione...Voci su storie extra infondate (FOTO)

 

 

QUESTE LE PAROLE DI SAMUEL DI CARMINE DOPO PERUGIA-CARPI 5-0

Sono contento della doppietta perché per me segnare e fondamentale, ma soprattutto sono contento per questa vittoria perché era fondamentale. Personalmente potevo fare qualcosa in più, ho fatto otto gol, ma il mio obiettivo è quello di fare più gol rispetto all’anno passato. La situazione è ancora complicata ma il ritiro ci ha fatto bene, ci siamo compattati ancora di più. Ora bisogna riprendere la fiducia in noi stessi, poi il resto è tutta una conseguenza.. 

Nel ritiro abbiamo cercato di ricompattarci, abbiamo fatto un passo importante ma di strada da fare ancora ce ne è tanta. Martedì riparti amo per preparare una partita importante come il derby. Le regole del presidente sono state ottime per ricompattarci, ma soprattutto per non seguire i social, che in questo momento ci stanno distogliendo. In questi giorni abbiamo rinunciato ai telefoni  e toccato argomenti importanti per la squadra, e si è visto. Se un giocatore non è bravo a staccarsi dai social può giocare male, come è successo a noi. Non so che cos’è capitato in questo periodo, abbiamo provato in tutti i modi a parlarci per capirlo, ma non sappiamo.

A livello fisico abbiamo faticato, arrivavamo sempre dopo su tutti i palloni, non so bene perché: forse i carichi erano troppo leggeri, oppure era un problema mentale, non lo so.
Adesso è importante non montarci la testa e dobbiamo pensare partita dopo partita per fare più punti possibili. Domenica c’è il derby, una gara che non ha bisogno di essere preparata, speriamo di fare una grande partita.

I compagni fuori? La concorrenza non è un problema, anzi, aiuta soprattutto ad allenarti meglio. Poi è normale che chi gioca meno non ma vive bene, ma comunque voglionringraziare i compagni che giocano meno perché danno il contributo alla squadra. Il nostro gruppo è bellissimo , siamo tutti molto bravi ragazzi, magari paradossalmente troppo buono.
Le storie che girano sono tutte inventate, soprattutto quella su Del Prete. Lorenzo e il nostro uomo squadra è il capitano è tutti rimaniamo con lui, in questi giorni che è tornato in squadra la sua presenza si è sentita.

Dedico i gol ai miei figli e mia moglie, se ho segnato così tanto e per merito loro che sono la mia forza.”(C.M.)

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545