Skin ADV

Celebrati i funerali di Enrico Santilli. Le sue radiocronache tifose nella storia del Grifo (FOTO)

 

di Moreno Castellani

Si sono celebrati oggi nel primo pomeriggio i funerali di Enrico Santilli presso la chiesa del quartiere Girasole di San Mariano. Tanta gente normale a dargli l’ultimo saluto, ma nessuna istituzione ufficiale, politica o sportiva. O se c’erano non le abbiamo viste.

C’era Franco Vannini fra i volti conosciuti, ed il suo grande amico e sodale Mariano Tarpani. C’erano diversi dei suoi compagni di viaggio dei giri per l’Italia pallonara. Ma soprattutto c’era la gente. Quella che ha voluto consolare la moglie Anna e le figlie Annalisa e Silvia dignitosissime nel loro dolore. Quella stessa gente che Enrico l’ha amato ed apprezzato per ciò che ha dato a questo mondo della comunicazione.

Personalmente ebbi la ventura di conoscerlo esattamente quaranta anni or sono. Quando, lui giovane uomo ed io ragazzo, ci buttammo nel favoloso mondo delle prime radio “libere”. Su fronti opposti a fare lo stesso mestiere. Tutti epigoni dei Ciotti e degli Ameri, anche se personalmente apprezzavo di più lo stile asciutto e tagliente di Niccolò Carosio.

Lo stile, già. Quello di Enrico era inconfondibile. Faceva storcere il naso ai puristi ma faceva drizzare le orecchie alla gente, quella gente che lo ha voluto accompagnare oggi nell’ultimo viaggio. E’ stato un precursore Enrico. Un innovatore. Tanto che anni dopo anche le tv a pagamento si sono inventate la telecronaca tifosa. Che nelle radio metropolitane intanto aveva spopolato. Ma che nacque qui. Grazie all’intuito ed alla passione di Enrico Santilli. Ed anche se nessuno glie lo riconoscerà mai, noi sappiamo che è così. E adesso lo sapete anche voi.

Ai funerali ero dubbioso se fare o meno immagini e filmati. Poteva essere presa come una mancanza di rispetto. Allora ho chiesto consiglio ad uno che più di tutti lo ha seguito in quegli anni fantastici quando imperversava nell’etere. Uno che spesso rappresentava la sua coscienza “professionale” e gli dava di gomito quando esagerava. Mi ha guardato, ha sorriso, e mi ha detto:”Lui, per te lo avrebbe fatto”. Sipario. 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545