Skin ADV

Magnani: A Parma per me un derby, storia di Curi mi appassiona (FOTO)

 

 

Sicuramente passare da una categoria all’altra e avere la possibilità di giocare mi trasmette una forte emozione. Forse mi aspettavo di avere più tempo di adattarmi, ma è bello anche così. Se sono pronto lo vedremo, affronterò la gara cercando di non pensare al nome di chi avrò davanti. Per me sarà come un derby, sarà uj

L’approccio perugino è stato positivo, mi sono trovato bene sin dal primo giorno e sono contento. A Siracusa sono stato benissimo, ma mi sarei mai aspettato di venire qua un una piazza così bella.

Ho iniziato a giocare a Reggio Emilia, quindi Padova e Virtus Vecomp Verona. Poi sono andato due anni a Lumezzane e sei mesi a Siracusa.Le qualità fisiche e atletiche sono le mie caratteristiche migliori, il resto lo vedremo.

Come sono caratterialmente? Entro in punta dei piedi, senza buttarsi. Prima di essere giocatori di calcio bisogno essere uomini, ho salutato Siracusa perché mi sono trovato bene con tutti.  Sono un destro, nella difesa a quattro non ho preferenze, in una difesa a tre mi muovo meglio come è naturale che sia. Breda non mi ha detto nulla di particolare, mi ha trasmesso tranquillità e serenita. I miei modelli? Sono tanti i giocatori che mi piacciono, cerco di prendere da ognuno di loro qualcosa per crescere e migliorare .

La storia del Perugia? il Grifo ha un blasone, mi piaceva un sacco Ravanelli anche perché ha giocato anche a Reggio Emilia. Inoltre sono appassionato della storia di Renato Curi.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545