PAGELLE: Di Carmine decisivo, Magnani e Mustacchio tra i migliori. (FOTO)
Skin ADV

PAGELLE: Di Carmine decisivo, Magnani e Mustacchio tra i migliori. (FOTO)

LEALI: 6,5

Al 28’ blocca Deli ad un metro dalla porta rischiando l'osso del collo. Incerto su un uscita al 51’, rimendiata sulla linea. Nella ripresa anche un paio di uscite così , riscattate con le paratone su Duhamel e Mazzeo.

VOLTA: 6,5

Incrocia Nicastro, una  battaglia leale e senza esclusione di colpi. Ripresa ancora più grintosa. 

DELLAFIORE: 6

Si limita all’essenziale, causa  l’atteggiamento prudente dei compagni . Partita attenta a presidiare il cuore dell’area

MAGNANI: 7,5

Nei primi 45' è il migliore, al 4' ci mette il piede e chiude su una pericolosa azione ospite. Nella ripresa le prende tutte, di testa e di piede. Impressionante  

MUSTACCHIO: 7

Cresce di partita in partita. Breda gli affida Kragl e lui non gli concede spazi. Paga un po’ in fase offensiva, perché parte molto più basso. Nella ripresa lotta su tutti i palloni e per poco non riesce a servire l’ennesimo assist.

GUSTAFSON: 6

Rispetto a martedì non riesce ad incidere. Breda lo posiziona tra le linee, ma si accende ad intermittenza. Perde una palla sanguinosa al 65’. Finale in crescendo

BIANCO: 6,5

Stroppa gli ingolfa gli spazi e non riesce a prendere in mano il pallino del gioco. E allora bada a non perdere la posizione e a tenere compatto il reparto. Meglio nella ripresa quando riesce ad entrare nel vivo del gioco ( COLOMBATTO 6 Entra  e fa appieno il suo dovere, chiudendo gli spazi e dando il là a qualche ripartenza.

BANDINELLI: 6,5

Primo tempo da gregario cercando di accorciare su Mazzeo. Nella ripresa lo “strappo” da cui scaturisce il rigore del raddoppio (75’ BUONAIUTO 6 Che giochi tutta la partita o venti minuti poco importa, non è mai banale)

PAJAC: 6,5

Sfiora la porta con una punizione al 34’. Ma anche lui appare con il freno a mano tirato. Dalla sua parte c’è Zambelli che non è l’ultimo arrivato. Nel secondo tempo guadagna metri e chiude tutti i varchi. È diventato un terzino con in fiocchi, dal suo cross scaturisce il rigore del raddoppio. E’ anche fortunato, colpisce (forse) il pallone con il braccio, ma nessuno se ne accorge

CERRI: 6,5

Oggi sbaglia le giocate più semplici. Ma non è facile ripulire tutto con la squadra molto accorta e con poca densità offensiva . Nella ripresa segna prima del cambio (61’ DIAMANTI 7 Entra e illumina, prima di trasformare il rigore con un sinistro perfetto. E altre  giocate da categoria superiore. 

DI CARMINE: 7,5

Cerca la profondità provando ad aprire la difesa foggiana. Sul gol del vantaggio è decisivo vincendo il duello a metà campo prima di liberare al tiro Cerri. E’ bomber maratoneta, incredibile. Poi cede il rigore a Diamanti, chapeau.

BREDA: 7,5

Nel primo tempo il Perugia è poco pericoloso, ma rimane sempre compatto subendo pochissimo.  Tiene in guardia Mustacchio alzando Gustafson. Se l’intento era quello di limitare il Foggia c’è riuscito, per poi colpirlo nella ripresa. Aveva evocato l‘impresa della Juve a Wembley, ha fatto lo stesso.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545