Skin ADV

Mustacchio: Mia moglie e i compagni vicini nei momenti difficili. Il mio sogno è...(FOTO)

 

Mattia Mustacchio ospite di Guglielmo Mazzetti a “Ed è gol” di UmbriaTv. Lo abbiamo intervistato.

Sei mesi a schiumare rabbia, chi ti ha aiutato a smaltire? 

“Sempre la stessa  persona e cioè mia moglie. Sono  stati messi difficili per me e  per lei. Con lei ho uno splendido rapporto, parlavamo molto e cercava di darmi tranquillità. Intorno a me ho sentito tante cose, ma nessuno mi ha chiesto come la pensassi: ed io ripeto che non ho mai chiesto di essere ceduto".

Quale è stata la scintilla che ha fatto scattare la molla a te ed al gruppo?

“Per me è stato importante fare  un  reset mentale, a un certo punto ero carico di tutto. Inoltre i  miei compagni mi hanno sempre sostenuto e non sono se mi capiterà di nuovo in futuro di trovare un gruppo del genere. A livello collettivo a Parma abbiamo avuto le risposte che cercavamo e la consapevolezza che potevamo fare un grande girone di ritorno.” 

Tutti parlando di Breda normalizzatore: trovagli un aggettivo

“Equilibrio, in tutte le cose che fa e anche nelle caratteristiche che ha dato alla squadra”. 

Adesso la piazza fa un mezzo pensierino alla remuntada. Però dovrete fare meglio di quanto avete fatto finora. Secondo te è possibile? 

“Niente è impossibile nel calcio, però meglio tenere i piedi per terra, partita per partita. Come ripete spesso il mister perché è giusto che sia così. Anche se a 28 anni il sogno è sempre lo stesso, giocare in Serie A.  A volte i sogni si realizzano, altre volte no. Ma avere dei sogni aiuta ad alzare la nostra asticella per fare di tutto per raggiungerli”.

Il Perugia di oggi, a livello mediatico, è Diamanti, Cerri e  Di Carmine... e poi? 

“E poi mi viene in mente Magnani che sta facendo benissimo, ma penso soprattutto agli  altri  compagni che stanno giocando meno ma che stanno facendo gruppo e quando capiterà ci aiuteranno tantissimo.”

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545