Skin ADV

PAGELLE: Buonaiuto decisivo, cambi scuotono Perugia (FOTO CERQUIGLINI)

 

 

 

LEALI 6 –

prestazione senza particolari sbavature. Torna reattivo anche in uscita, dopo un paio di settimane di apparente pigrizia. Incolpevole sul gol subito - 6

DEL PRETE 6 –

Si mantiene, a parte Avellino, su discreti livelli come difensore centrale. Ma il suo apporto sulla fascia in fase di spinta manca terribilmente. E manca anche un suo colpo di testa sulla rete di Modolo.

DELLA FIORE 6 –

Con lui in campo il Perugia aveva subito finora soltanto una rete, da calcio di punizione (deviato). Quella al passivo di oggi lo chiama in causa in quanto primo regista di una difesa di nuovo in difficoltà sulle palle alte.

VOLTA 6 –

Partita sofferta contro il colosso Marsura. In fase difensiva senza sbavature ma con la palla tra i piedi fa fatica a trovare soluzioni.  

ZANON 5 –

La disabitudine al campo non si cura alla prima occasione. Soprattutto se vieni schierato in un ruolo non usuale. Il giocatore sembra anche soffrire un certo clima di sfiducia nei suoi confronti (62° MUSTACCHIO 6 – Grandi sgroppate e tante buone intenzioni, ma anche qualche  errore di misura nelle assistenze. Da un po di sprint) 


GUSTAFSSON 5,5 

La mediana a 2 lo costringe soprattutto ad un lavoro di copertura in cui, pur soffrendo a volte, se la cava. La brillantezza di qualche settimana fa è però venuta decisamente meno.

COLOMBATTO 5,5 –

Buon avvio, poi resta un po’ risucchiato nel vortice di un centrocampo in evidente inferiorità numerica. Si riprende nel finale


GERMONI 5,5 –

Inizia con la smania di chi vuole spaccare da solo la partita. Poi piano piano si spegne. Sul gol del Venezia subisce forse un blocco falloso
(62° TERRANI 6 – Anche lui paga la lunga assenza dal clima agonistico. Presenza tutto sommato positiva) 

DIAMANTI 5,5 –

Per buona parte della gara sembra più che altro cercare la posizione in campo. Alla fine non riesce ad incidere, né come centrocampista, ne tra le linee. Ma è poco supportato dal resto della squadra. Non può fare miracoli(70° BUONAIUTO 7 – Ancora una volta si conferma il vero jolly quando parte dalla panchina. E’ chiaro che un ruolo simile potrà non fargli piacere, ma la lucidità della sua battuta a rete per il gol dell’1-1 è dovuta anche alla freschezza atletica di quel momento) 

CERRI 5,5 –

La sensazione è che la presenza di Diamanti lo privi di quella centralità nel gioco di cui si giovavano lui e la squadra. Sembra comunque in una condizione un po’ calante.

DI CARMINE 6 –

Corsa ed impegno non mancano mai. La precisione invece latita un po’. Anche lui sembra meno a suo agio nel nuovo modulo. 

BREDA 5,5 –

Dopo la partita di Vercelli, un po’ di scelte opinabili che hanno certamente un po’ condizionato rendimento e risultati. La sua squadra sembra anche patire l’aumento di responsabilità che la classifica impone. Urge il ritorno ad una formazione “tipo”. Certo ha tantissime defezioni, dovrà essere bravo a ritrovare un undici tipo che dia affidamento 
Tipo quella che vinceva quasi ogni sabato. (Luigi Luccarini)

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545